venerdì 26 novembre 2010

Torta Cenerentola per una piccola principessa

  
Questa nella foto è la prima torta di compleanno su richiesta…. telefonata di seccacognatasecca: “te la sentiresti di fare la torta per il compleanno di tua nipote?”… prima di tutto ho pensato alla responsabilità, perché l’avrebbero mangiata anche membri estranei alla famiglia e non volevo farle fare brutta figura, poi però ho pensato anche che se non prendo il via non farò mai qualcosa neanche per il compleanno dei miei figli… sempre pensando, con l’ansia in agguato, di non essere all’altezza… e dai… “ok! Passami la nipotosa che vediamo un po’ il da  farsi”, Ricciolidoro alias “ogni riccio un capriccio”, viene a rispondere, neanche un ciao… “voglio hellokitty, no le zucche di halloween, no CENERENTOLA!” “vada per Cenerentola, ma che gusto?” e Ricciolidoro su questo è categorica: “Cioccolato, cioccolato e cioccolato”. Fondamentalmente la nipotosa si nutre di cioccolato, alimento preferito, cioccolato fondente-dipendente, perciò cosa potevo aspettarmi?

Ora, dovete sapere che quando preparo qualcosa per qualche evento speciale, sistematicamente va tutto storto, si vede che trasferisco la mia agitazione pure alle uova! Stavolta ho prevenuto i vari problemi, rifornendomi ad esempio di ingredienti doppi, così quando è impazzita la ganache, ho avuto modo di poterla rifare, e quando si sono rotte le decorazioni le ho sostituite… Adesso passiamo al sodo.
Ho iniziato ovviamente dalle decorazioni in pasta di zucchero (da ora in poi pdz), [Lunedì] devo dirvi che siccome l’idea era quella di mettere sulla torta solo qualche decorazione, ho utilizzato a questo scopo la pdz già pronta bianca e l’ho colorata con i colori in gel, glicine, azzurro, arancione e ho mescolato un pochino i colori per ottenere il verde, ho steso la pasta e ritagliato con uno stampino come questo della Decora, i miei fiorellini, ho ritagliato la base sulla quale sarebbe stata posta la carrozza di Cenerentola e la principessa, ho applicato sulla base dei fiorellini in un secondo momento e questo perché si è reso necessario girare più volte sia i fiori che la pdz durante l’asciugatura, (e questo conferma l’idea che casa mia è troppo umida!).
Tolto il pensiero delle decorazioni ho pensato a questo punto alla sostanza… e ho scelto di realizzare una Pâte Génoise al cioccolato, leggermente modificata, siccome dovevamo essere una ventina di persone, ecco le proporzioni che ho usato
per la pâte génoise
  • 10 uova di gallina felice, circa 60 gr. l’uno
  • 75 gr. di cacao amaro
  • 125 gr. di farina oo
  • 100 gr. di maizena
  • 250 gr. di zucchero (ridotto a velo insieme ad 1/4 di stecca di cannella e 2 chiodi di garofano)
  • 100 gr. di cioccolato fondente (al 70%) fuso
  • 100 gr. di burro fuso con il cioccolato
  • 50 gr. olio di mais
  • aroma al rum
  • 1 pizzico di sale
[Martedì] separo i tuorli dagli albumi, procedo incorporando ai tuorli lo zucchero e facendoli montare a lungo a 37°, quando hanno raddoppiato il loro volume procedo incorporando le farine miscelate tra loro e setacciate e il cioccolato fuso con il burro, quando sembra che il bimby cominci a faticare aggiungo i liquidi, quando termina il cioccolato passo all’olio, da ultimo l’aroma. Mentre montano i tuorli noi montiamo gli albumi con il sale, ricordiamoci di usare una bastardina e di montare i tuorli a bagnomaria, con un fuoco dolce sotto. Quando sono assolutamente fermi, unisco il composto di tuorli, mescolo con molta precauzione dal basso verso l’alto. Poi quando i due composti sono perfettamente incorporati e gonfi li traferisco in una teglia, la mia era di 34cmø . In forno (nel mio ovviamente) a 160° per 1 ora e 1/4.
per la ganache al cioccolato della farcitura
  • 350 ml di panna fresca
  • 150 gr di cioccolato fondente (metà al 50%- metà al 70%)
[Mercoledì] ho utilizzato una proporzione pari a 3 parti di panna e una di cioccolato, la prima volta ho proceduto versando nella panna liquida bollente il cioccolato tritato  per poi montarla una volta raffreddata, ma mi sono dovuta allontanare richiamata da ShirleyTemple e una volta tornata davanti alla mia bastardina il composto di panna e cioccolato somigliava molto ad una ricotta al cioccolato :( a questo punto ricomincio dal principio ma procedo montando la panna a parte, a cui aggiungo incrociando le dita un pochino di hoplà (ricordando un suggerimento di Ely/Fla) e mescolo con tanta cura al cioccolato fuso raffreddato. Occhei! E’ andata, prendo la ciotola e metto in frigo. divido la torta in due parti, distribuisco tutta la crema su una parte richiudo e inserisco a sostegno della torta un cerchio d’alluminio. In frigo fino al giorno dopo.
per la ganache di copertura
  • 350 gr. di cioccolato fondente (metà 50%-metà70%)
  • 150 gr. di panna fresca liquida
  • una noce di burro
[Giovedì] dopo essermi consultata con la mia personale esperta procedo all’ultimo momento utile a ricoprire la torta con la ganache e ad applicare le decorazioni che altrimenti si sarebbero inumidite troppo (grazie Laura!). Infine gli amatissimi smarties selezionati preventivamente per richiamare i colori.
particolari della torta (credo possiate ingrandire!)


foto dell’interno
La cosa che più di tutto mi ha riempito di soddisfazione è stata la faccia di mia nipote… di strada da fare ne ho parecchia però ho preso il via! Ma davvero sopra ogni altra cosa vi raccomando non dimenticate un ingrediente fondamentale che è l’amore! baci e buon week end! :D

32 commenti:

  1. wow,è bellissima!! e tu sei bravissima, menomale che lo hai preso il via!! ;)

    RispondiElimina
  2. che bella che è, leggendo il tuo post mi è sembrato di rivivere la settimana scorsa di Lia.. era terrorizzata a fare la torta per suo figlio. cmq ottima idea quella della ganache al cioccolato per la copertura l'ho usata anche io per fare una decorazione a canestro
    davvero bella!!!
    un bacione Pina

    RispondiElimina
  3. Che bellezza!!!! Un vero capolavoro di torta!!!

    Bacissimi

    RispondiElimina
  4. Sei davvero bravissima..... tanti auguri a "ricciolidoro"....... e mi hai lasciata senza parole!!!!Baci

    RispondiElimina
  5. Complimenti...è bellissima, d'ora in poi quindi via a tantissime torte!!!

    RispondiElimina
  6. Bellissimaaaa!!! Non avevo dubbi!!!! Ma dove hai pescato quella cenerentola con la carrozza??? Comunque il cioccolatoo piace per forzaaa sei andata sul sicuroo ;D
    Baciotti, Laura

    RispondiElimina
  7. Se da piccola avessi ricevuto una simile torta sarei svenuta. Che fortunata, tua nipote!

    RispondiElimina
  8. GRAZIEEEEEEEEE! Se non ci foste bisognerebbe inventarvi! Siete troppo carine con me!

    RispondiElimina
  9. ohhhhh che meraviglia..... è perfetta degna di una pasticcieria mia cara!!!!! splendide le decoraioni e così allegra!!!!! un bacione è strabellissima!!!

    RispondiElimina
  10. fortunata la tua nipote.....complimenti per questa meravifìgli.....un bacio e buon week end

    RispondiElimina
  11. Ginestrina...hai fatto un capolavoro!!!!!!!! sei stata bravissima..e meno male che temevi il risultato ;)) anche io soffro di ansia da prestazione quindi hai tutta la mia solidarietà ;)
    ma la pupina e la carrozza coi cavalli??? li hai fatti tu?????????
    :X bacioni

    RispondiElimina
  12. La torta è veramente da svenimento, tanto è bella (e posso soltanto immaginare quanto fosse buona!). La nipotosa è davvero una bimba fortunata ad avere una zietta così!

    Anche io soffro di "ansia da prestazione" in cucina e a volte abbondo negli ingredienti per rimediare a possibili guai.

    Mai come una mia cugina però, che un anno a Natale volle fare il panettone a carretto siciliano, e fece il doppio di ruote, stanghe e asini di frolla per il suo carretto.
    Quando suo fratello vide il secondo asino, il commento fu: "E chissu socch'è, lu sceccu di scorta?" Ridiamo ancora adesso, quando ci pensiamo! :-D

    RispondiElimina
  13. @Ely: grazie anch'io penso sia allegra!
    @Alialexa: grazie cara e b.w. anche a te!:-*
    @Sonia: i cavalli e la carrozza li ho comprati...mia cara non sono minimamente in grado di farli io...almeno per adesso ;)
    @Mapi: mi sono dovuta riprendere dalle risate prima di poter rispondere a questi commenti...lu sceccu di scorta =)) immagino la scena! un bacio

    RispondiElimina
  14. che spettacolo!!!! ma la nipotina -e soprattutto la cognata- si sono rese conto del lavorone che hai fatto??? bravissima, un bacio

    RispondiElimina
  15. Ma sei stata bravissima! Che bella la torta e soprattutto la ganache al cioccolato di copertura.
    Come ti capisco per quanto riguarda la sfiga, l'altro giorno ho fatto la torta per mio nipote e mi è venuta buona ma un disastro.
    Se vuoi ridere cerca torte decorate...
    Complimenti ancora!
    Baci!

    RispondiElimina
  16. Brrrrrrrrrrrravissima ginestrina!E' davvero carina e sonosicura che la nipotina è rimasta a bocca aperta!:D

    RispondiElimina
  17. un capolavoro<!!!!!!! certo che è una vera responsabilità, te la sei cavata alla grande...

    RispondiElimina
  18. bellissimaaaaaaaaaaaaa! bravissimaaaaaaaaaaaaaa!!!

    RispondiElimina
  19. io dico che cognatasecca e' davvero fortunata ad averti come cognata!bella e buona questa torta..brava!!!grazie per gli auguri..baci

    RispondiElimina
  20. avrei voluto essere li per vedere la faccia della nipotazza e della cognatasecca (invidia la mia) ghghghghghgh!
    fantastica! puru tu!!!
    ;)
    cla
    :*

    RispondiElimina
  21. e brava ginestra! è venuta benissimo! poi mi dirai come hai fatto a ottenere quel bel punto di verde... mica te la puoi cavare solo dicendo che hai mischiato qualche colore... io impazzisco coi verdi... brava!

    RispondiElimina
  22. che spettacolo....ho un momento di regressione: piacerebbe anche a me una torta così ;;)

    RispondiElimina
  23. Ragazze grazie mille, devo dire che sia seccacognatasecca che la nipotosa mi hanno dato molta molta soddisfazione, la nipotosa mi ha abbracciata e baciata tutta un fremito!
    @Cristina: guarda non me ne parlare.... non pensavo che con il verde si potesse penare tanto!
    Sono partita dal verde (quello albero di Natale per intenderci) mescolato alla pdz bianca, ma il colore non mi piaceva, allora ho mescolato un poco di giallo-arancio, poco poco, e ho provato... non appena ho raggiunto la tonalità di mio gusto mi sono fermata, il giallo-arancio poi da un color arancio biscotto... e invece io volevo l'arancio-melone.... ci riproverò! Devo dirti che si mi sono divertita ma non immaginavo che per avere i colori giusti si dovesse faticà tanto! baci

    RispondiElimina
  24. Ciao scusa per il ritardo, ricordi la ricetta che ti avevo promesso per la raccolta delle mandorle, le mandole pralinate che si trovano nelle bancarelle nelle ferie? Finalmente ho potuto postare la ricetta nel mio blog la trovi qui: http://lericettedimimi.blogspot.com/2010/11/mandorle-pralinate.html

    fammi sapere che ne pensi. Ciao

    RispondiElimina
  25. io quando vedo queste cose incredibili resto sempre con la mascella calata, mi sembra impossibile farle in casa.
    bravissima!

    idee chiare la nipotina, eh?

    RispondiElimina
  26. questo è un capolavoro !!! io, super golosa, avrei avuto qualche scrupolo a mangiare questa bellissima e impegnativa torta : dovendo, bene o male, distruggerla...
    certo è che una volta tagliata la prima fetta ...è fatta!!!;-) mega complimenti!

    RispondiElimina
  27. WOW, è un VERO capolavoro!
    E ci credo che la faccia di tua nipote sia stata una soddisfazione... le si è praticamente materializzata una favola davanti, ma commestibile :-))))

    Bravissima davvero, e auguroni a ricciolidoro!

    @ Mapi: per colpa tua ho quasi ingoiato la lingua dal ridere :-DDDDD

    RispondiElimina
  28. Quando ho visto la foto e la bellissima torta mi son detta: come ha fattoa fare Cenerentola cosi' bella?!?!?!!
    ahhahah sono proprio di fuori..

    Sei stata bravissima, altro che'! Un impegno grosso, anche questo!!
    Ma come hai fatto a fare tutte quei cerchi concentrici sulla copertura della torta? semplicemente con una forchetta??

    buona giornata, cara!

    RispondiElimina
  29. Proprio adatta ad una principessa graziosissima e naturalmente ottima suppongo.
    Ciao
    baci

    RispondiElimina
  30. CARINISSIMA questa torta...la torta che ogni bimba sognerebbe...brava davvero

    RispondiElimina
  31. @Gaiaceliaca:la nipotina è una vera Despota, le perdoniamo tutto perché vedessi quant'è carina!! Grazie dei complimenti!
    @Roby: grazie mille, capolavoro non direi ma intanto ho iniziato!
    @Muscaria: si la faccia di Anna era sognante!
    @Gaia: ti dirò che siccome sono un cesso con le coperture, non ho ancora neanche una spatola... insomma mi vengono sempre delle piccolissime bollicine o bricioline mescolate al cioccolato (odiose!) perciò come qualcuno ha detto "i difetti non si nascondono ma si evidenziano" e io li evidenzio con un bel giro di forchetta sul cioccolato!
    @Fortu: grazie mille!
    @Ramona: grazie ... diciamo che uno dei principi ispiratori è stato proprio quello!

    RispondiElimina

Grazie per aver letto fino a qui, qualora fossi uno spammer coreano, ti prego astieniti, non cliccherò sul tuo link, causa sfinimento..
Gli abbracci sono per tutti comunque :)