mercoledì 15 dicembre 2010

PresentCake


Questo post mi servirà più che altro a cercare di far luce dentro di me e capire esattamente cosa dovrò fare per il compleanno di mia figlia… Treccine D’Oro, in un certo senso fate conto che sia un pensiero ad alta voce.
Comincio col dire che sono una tradizionalista, soprattutto in fatto di dolci, mi piacciono tutti sia chiaro, ma un pasticcino deve essere fatto con la pasta choux, un cannolo deve essere con la ricotta, la cassata meglio se barocca, i dolci della nonna, belli e rustici…. lo devo dire? Lo Dico! I dolci americani mi sembravano troppo finti, scenografie meravigliose atte a nascondere consistenze deludenti, stucchevoli, e in qualche caso immangiabili… immaginatevi quindi con quale stato d’animo ho partecipato ad una dimostrazione sulle torte a piani in stile americano… ho guardato per 4 ore piene una ragazza, giovanissima, montare una torta e decorarla, più o meno come avrei potuto fare io… tutto questo al solo scopo di assaggiare quella torta… e… non è immangiabile…anzi!
Innanzitutto dobbiamo in parte lasciar perdere l’aspettativa d’assaggiare una torta “pannosa”, la panna c’è ma non si sente, ho assaporato molto lentamente un pandispagna soffice come una nuvola, una crema pasticcera aromatizzata semplicemente con vaniglia, dalla consistenza leggerissima, la copertura della torta era in marshmallow fondant. Devo dirvi anche che quando guardavo su internet la preparazione di questo mmf, non avendo mai assaggiato questo tipo di caramelle, m’immaginavo un sapore iperzuccherino proprio delle “nostre” caramelle. Una volta poi l’hanno offerto a ScalpoOstinato e non ho avuto una buona impressione, quella specie di caramella gommosa riempiva la bocca e mi lasciava la sensazione di “sintetico”. Ebbene, devo dire che il sapore dello strato di mmf, forse perché steso in uno strato talmente sottile, mi ha sorpresa, sovrasta più il profumo lieve della vaniglia che non il sapore dello zucchero, e la consistenza era delicatissima. La pasta di zucchero per il mio personale gusto è più zuccherina, è molto più fragile e meno elastica del mmf. Ho provato varie ricette, anche quella con il miele al posto del glucosio, ne sono rimasta nauseata! Quindi per le decorazioni va sicuramente bene, ma preferisco qualora se ne ponesse la necessità il mmf. La torta al taglio si presenta d’una sofficità incredibile, il coltello affonda dolcemente… l’impressione che rimane sulle papille gustative è di qualcosa di profumato, “scioglievole” e francamente buono! Potrebbero anche mangiarla mia madre, mio padre… la suocera! Sono uscita dalla dimostrazione saltellando…. si perché il compleanno di Treccine D’oro è alle porte e con la testa sono già tra i fornelli a studiare la sua torta… ma… ho fatto i conti senza l’UomoMedievale, che appunto più che tradizionalista è medievale!
Vi immaginate la sua faccia quando gli ho proposto l’esperimento che vedete in foto? :D peggio… peggio…
Dapprima si è rifiutato di assaggiare una simile “porcata”, poi spinto dalle pressioni della sua prima figlia femmina ha ceduto (ah queste femmine!)… ebbene il verdetto è stato: “ok, si può mangiare ma io preferisco quelle classiche”… che per voi non è entusiasmante ma per me è più di quanto speravo! ScalpoOstinato e ShirleyTemple ne hanno fatto incetta, Shirley si era tra l’altro “scofanata” pure i ritagli di mmf mentre ricoprivo la torta! Perciò se anche voi come me, non avete ancora provato a lanciarvi a causa delle remore di cui sopra il mio consiglio è di provarci davvero!
Questo non significa che mi dedicherò solo a queste torte, ma se in qualche occasione speciale mi verranno richieste, visto che a pochi bambini piace la panna e che a quasi tutti piace il mmf potrei anche presentare questa soluzione …
Adesso la ricetta
Ingredienti:
1 pandispagna da cm 25 Ø
  • 5 uova
  • 125 gr di farina 00
  • 125 gr. zucchero
  • estratto di vaniglia poche gocce
  • panna vegetale 500ml (da utilizzare per ricoprire il pds)
Montare le uova con lo zucchero finché non triplicano di volume, aggiungere mescolando dal basso verso l’alto la farina setacciata e l’aroma. (niente lievito)
Crema pasticcera
Ho eseguito tutto alla lettera, mettendo la maizena al posto della farina e diminuendo lo zucchero a 250 gr.
Ho cotto il pandispagna in forno caldo a 160°, nel mio forno ha impiegato un ora e 10 minuti. Una volta raffreddato l’ho tagliato e farcito con la crema anch’essa fredda. Ho lasciato in frigo fino all’indomani.
new edit 17/12/ (per Gamby :p) in rosso le parti poco chiare ma importanti!
una volta preparata la mia palla l’ho lasciata riposare in credenza fino all’indomani, e poi l’ho potuta ammorbidire (io non ho il microonde) con il calore delle mani e stendere più sottilmente possibile. Ho cercato di stendere il mmf oltre che sottilmente anche tondeggiante, ho provveduto dapprima a ricoprire la torta di panna vegetale (mi assicurano tutti che non devo usare quella fresca…), e successivamente ho fatto aderire alla panna appena stesa (questo ci consente di usare la panna come collante per il mmf) la mia sfoglia di mmf e ho poi ritagliato lungo tutto il bordo della torta l’eccedenza. A questo punto ho usato del cioccolato plastico per fare il nastro rosso (è un link). Sconsiglio vivamente il cioccolato plastico per qualunque utilizzo futuro, (soprattutto sui miei dolci)! E’ vero che il cioccolato plastico rimane in forma subito e non deve asciugare, ma è altrettanto vero che non ha un sapore eccezionale e al taglio rispetto al resto della torta ha dato molto fastidio. Fatto sta che la torta è finita e il fiocco è rimasto!
Alla prossima

26 commenti:

  1. Cioè, fammi capire: l'hai fatta tu, quella roba lì della foto?
    Se sì- non siamo più amiche, ecchediamine :-)
    però, divento tua cliente, su due piedi...
    mamma-mia-che-spettacolo...
    ale

    RispondiElimina
  2. Nooo il mmf noooo. Sandruzza fidati la pasta di zucchero è meno nauseante e molto più lavorabile...ma mai con il miele. Prova a farla tu la pasta di zucchero e vedrai che è completamente diversa da quella pronta. La mmf tende a crepare e asciugarsi troppo in fretta per i mie gusti. Comunque la torta a prescindere da mmf o pdz è stupendaaa e molto natalizia. Quel rosso è stupendo come lo hai ottenuto??? Brava la mia Ginestrina ti mancavano solo el torte decorate con decorazioni in cioccolato plastico(ecco questa mi manca)...ora sei completa!!!

    Baciottiii, ti sto mandando una mail :D
    Laura

    RispondiElimina
  3. Ehhh caramia, questa volta do ragione alla farfalla che vola quassù...la pasta di zucchero fatta in casa non è nauseabonda e volendo si può anche aromatizzare con l'essenza di mandorla e la rendi simile alla pasta di mandorle della cassata :D comunque sei stata ultramegabrava coi fiocchi e la torta.

    RispondiElimina
  4. Quoto FArfallina e Cinzietta qui sopra...la pdz fatta in casa è buonisima....anche io sono stata ad una demo settimana scorsa...hanno fatto una torta simile alla tua..pensavo...che bella (a me le torte decorate piacciono tantissimo!!!)ma chissà come sarà stucchevole...... niente di più falso...una goduria allo stato puro.....da qui a decidere di seguire un corso..la decisione è stata velocissima... brava Ginestra..brava!!! Bacioni, Flavia

    RispondiElimina
  5. Woooooow!
    E' davvero bellissima, ma questo già lo sai :)
    Non ho mai provato il mmf, quando mi lancio vado di pdz ma qui dal risultato sembra che io abbia fatto la scelta sbagliata, mi convertirò al fondant all'istante!
    Bravissima!
    Un bacione

    RispondiElimina
  6. anche io la pensavo cosi' le immaginavo belle ma finte ma se tu scrivi che e' il contrario mi fido eccome!!!bella davvero complimenti cara hai un futuro da pasticcera..bacioni

    RispondiElimina
  7. E' caruccia!Che voglioni di più!E oi le nostre torte anche se all'apparenza sembrano quella mericane dentro sono tutta un 'altra storia!
    :D
    Anche io ho fatto la mia prima torta con la pasta di zucchero è stata apprezzata e io devo dire che sono rimasta felicemente stupita dal modo semplice con cui si più lavorare.
    Da riprovare insomma.
    Un baciotto e apsetto i prossimi esperimenti

    RispondiElimina
  8. Bellissima, molto meglio della mia... si vede che è studiata!! ;) Prima o poi provero anche la pdz, ma per il momento anche io mi son trovata benissimo con mmf e il gusto mi ha sorpreso!
    Ora sto studiando quella per il primo compleanno della scricci... e l'idea del pacco regalo non è niente male!! :D

    RispondiElimina
  9. Ma che bella!!!!
    Complimenti!
    Hai una mano d'artista!
    Brava!

    RispondiElimina
  10. Certo che stai diventando bravissima nella decorazione delle torte!!!
    Anch'io sono sempre stata convinta del fatto che "quelle" torte fossero più belle che buone, ora mi hai messo un piccolo tarlo in testa che cercherò di togliermi al più presto...
    Ancora brava brava brava!!

    RispondiElimina
  11. prima di tutto complimenti per la torta e bellissima...e secondo grazie per i consigli che hai dato mi potrebbere essere utili visto che io non sono un amante di decorazioni..però non si sa mai...mi appunto ...
    baci da lia

    RispondiElimina
  12. ma sai che pure io sono un pò come te? però la tua torta è davvero golosa, direi il trampolino di lancio per cambiare parere :-)))

    RispondiElimina
  13. Ale: che vuol dire non sei più mia amica?? Meglio amica che cliente... alle amiche poi i dolci si regalano e tu che sei di Genova dovresti apprezzare :))
    Farfallina: prima assaggio la pdz e poi ti so dire, finora le decorazioni in pdz sono andate bene ma una torta interamente ricoperta non l'ho mai assaggiata...non escludo che con la ricetta giusta potrei anche tentare! Il nastro rosso l'ho ottenuto semplicemente comprando il cioccolato plastico rosso, ma come dicevo è una ciofega al palato, o almeno lo è per i miei gusti!
    Cinzia: grazie e mollare la ricetta prego! :D
    Ely/fla. perciò non sono la sola ad aver avuto delle remore...
    Meggy: grazie mille!!! :)
    Scarlett: grazie bedda ma tu sei di parte! :D
    Cramberry: siamo in piena sintonia! grazie mille!
    Antonella: grazie, anche tu alle prese con il compleanno della tua bimba... non vedo l'ora di vedere i risultati!
    Gloria: grazie cara, sei un tesoro :-*
    Mela: grazie tesoro, aspetto di vedere la tua opera...
    Lia: mi sa che siamo davvero tante ad avere un certo dubbio... ;)
    Ely: se ci provi so già che rimarrò a bocca aperta! un abbraccio

    RispondiElimina
  14. Bellissima la torta anche se come punto di partenza anche io ho qualche perplessità sulla pasticceria d'oltreoceano in generale.
    Tornando invece alla torta...ma per il pandispagna la panna quando la hai aggiunta e come?
    Anche il passaggio "una volta preparata la mia palla..." di mmf ovviamente ma come si fa?
    Scusa per la mia pignoleria ma realmente io sono uno di quelli al quale bisogna dire le cose come ai bambini! :D ehehehehe
    PS
    Secondo me l'UomoMedievale dopo l'assaggio è entrato nel periodo Rinascimentale...ma non lo vuole ammettere! :P ahahahahaha
    Bravissima come sempre...non riesco a dire altro! ;P

    RispondiElimina
  15. che meraviglia... senza parole, davvero!!
    e me ne mangerei una fettona or ora, non fosse che è un peccato tagliarla, un'opera così!

    RispondiElimina
  16. rimango incantata davanti a queste torte così belle da sembrare "finte"...il fatto di sapere (dalla ricetta) che sono anche super buone aumenta la loro magnificenza (si, proprio magnificenza! )...mi lascia perplessa il nastro di ciocolato "plastico"...mah, mai sentito...:-)
    e infatti è avanzato...:-)))
    comunque super mega complimenti! un abbraccio

    RispondiElimina
  17. Alem, Norma, Fabiola, Stefania: grazie mille!! :-*

    Gamby: intanto mi scuso per il ritardo nella risposta, poi ti dirò che dove trovi scritto MMF si dovrebbe aprire questo link con tutte le spiegazioni sulla preparazione del mmf in casa.
    http://www.cookaround.com/yabbse1/showthread.php?t=56645&page=1.
    La panna va spalmata su tutta la superficie e poco prima di ricoprire la torta con il mmf steso sottilmente. E adesso dopo i mille grazie per tutti i complimenti che mi commuovono sempre, ti devo bacchettare perchè evidentemente non hai letto bene il passaggio che andrò ad evidenziare in rosso...

    LaRoby. se non avevi mai sentito parlare di cioccolato plastico mia cara,è a ragion veduta, non ti sei persa niente! Grazie per i complimenti!

    RispondiElimina
  18. Ginestrina mia cara, sono d'accordo con te! La MMF ha un sapore più buono per il mio palato, ma seguirò il consiglio di Cinzietta... perché la pdz mi è sembrata più semplice da fare...
    Comunque è strepitosa e io non riuscirò mai ad eguagliare i vostri meravigliosi risultati... ma noi, tutto sommato, abitiamo vicine! ;)

    RispondiElimina
  19. Ciao Ginestra, sono passata per invitarti a passare nel mio blog perchè troverai una sorpresa per te, spero ti sia gradita!
    bacio

    RispondiElimina
  20. sono semplicemente senza parole!
    è stupenda!
    non ci posso credere che un umano possa fare una cosa simile, per di più dopo aver seguito "una dimostrazione"

    ginestra, sei un mito!!!!

    RispondiElimina
  21. che bella..bravissima...
    sono proprio contenta che ti sia ricreduta..
    non solo apparenza ..anche gusto..
    come te anche io preferisco l'mmf alla pasta di
    zucchero stucchevole...non per questo le mie torte
    son fatte solo con quello..
    Buon Natale a te e famiglia
    Enza

    RispondiElimina
  22. Che bellissima torta!! Fatta da una vera artista!!

    RispondiElimina
  23. ripasso al volo per farti i miei auguroni di Buon Natale, io mi reimmergo in cucina (ho pure programmato il post di domani in automatico...^_^)!!!

    RispondiElimina

Grazie per aver letto fino a qui, qualora fossi uno spammer coreano, ti prego astieniti, non cliccherò sul tuo link, causa sfinimento..
Gli abbracci sono per tutti comunque :)