martedì 28 dicembre 2010

Soufflè di cavolfiore

STAMPO PAVONI

Ed eccomi di ritorno dal delirio di mangiate, dalle abbuffate di parenti e da una vera e propria escalation influenzale iniziata un mese fa e non ancora finita. Come state tutti?! V’ho pensato!! Non ho avuto il tempo di accendere il pc, se non per pochi minuti e sempre lontana dalla blogsfera, perché conoscendomi, ho imparato che un blog tira l’altro e senza accorgermene rimango incollata al monitor per ore e queste ore durante la scorsa settimana le dovevano ancora inventare!

Lo so già mi sarò persa un mondo di idee, risate, ricette… cercherò di recuperare! Una cosa bella sono riuscita a impormela, ho preso un tè con le mie amiche bloggers ;) … la farfallina del mio cuore, e la mia “deliziosa” Scarlett, merenda golosissima, chiacchere in serenità e dritte da paura su tante ricettuzze :D
Stasera vi racconto di questo finger food, un’idea carina sperimentata ad una cena tra amici. Lo stampo, che ha contribuito all’ingresso scenico di questo piatto sulla tavola, fa parte delle caccavelle meravigliose che ho ricevuto in regalo, e l’idea di poter utilizzare questo piccolo sformatino anche a capodanno non mi dispiace per niente!
La ricetta è semplice e proprio per questo mi piace.
Ingredienti
  • 1 piccolo cavolfiore
  • 2 cipolline fresche (quelle lunghe tipiche della stagione altrimenti 1 scalogno)
  • 2 bicchieri e 1/2 di latte intero
  • 60 gr. farina
  • burro una noce da circa 40 gr.
  • 3 uova
  • 50 gr scarsi di parmigiano gratt.
  • noce moscata quanto ritenete opportuno
  • sale q.b.
Per prima cosa laviamo bene le cime del cavolfiore, non sgoccioliamolo ma mettiamolo direttamente nella pentola con poco sale, copriamo con un coperchio e cuociamo a fiamma bassissima. Quando il cavolfiore sarà cotto lo passeremo in padella con il burro e la cipollina fresca, riducendo il tutto in un battuto. Non buttiamo via l’acqua che avrà rilasciato durante la prima cottura, anzi aggiungendola a filo in una piccola casseruola alla farina, la trasformeremo in una specie di besciamella, acqua di cottura e latte fino ad avere poco più di mezzo litro di besciamella che una volta cotta dovrà presentarsi molto corposa. Aggiungiamo al nostro composto “besciamelloso” noce moscata (io l’adoro!). A questo punto aspettiamo che si raffreddino il cavolfiore e la besciamella. Aggiungiamo alla besciamella fredda i tuorli e il parmigiano e li facciamo assorbire con una frusta, mescolando energicamente, uniamo il cavolfiore e per ultimi gli albumi montati a neve fermissima. Trasferiamo a cucchiaiate il nostro impasto molle nello stampo o come nel mio caso negli stampi. Trasferiamo in forno caldo a 180° fino a che sentite il profumo, e cioè fino a che vi sembrerà cotto. Poco prima di spegnere il forno mettete se vi va un pezzetto di formaggio sul nostro sformato et voilà!

Buona serata miei cari alla prossima :-*

14 commenti:

  1. io sto slalomando tra un'influenza e l'altra..son circondata!.... resistiamo! :-)
    questi soufflè son deliziosi, li proverò!
    buona continuazione di feste!

    RispondiElimina
  2. Saranno deliziosi! COMPLIMENTI ! bUON ANNO!. :-/

    RispondiElimina
  3. Ma e' carinissimo!!! Ora voglio fortissimamente questo stampo...

    Un bacione, e tanti auguri :-)

    RispondiElimina
  4. molto bello e originale questo stampo per questa gustosissimo souffle',molto bella l'idea di proporlo a capodanno,brava!!
    PS:ma quali erano le dritte da paura?io ho visto solo due bimbi metter paura...ahahaha baci

    RispondiElimina
  5. che bello questo sformatino! e lo stampo? acc... mi manca, bisognerà provvedere al più presto!! augurissimi di buon 2011

    RispondiElimina
  6. Non solo buonissimo ma anche bellissimo, che marca è lo stampo? Vorrei tanto prenderlo è carinissimo.
    Il tocco del formaggio in centro è fantastico, bravissima!
    Baci e Buon 2011.

    RispondiElimina
  7. un mado per fare mangiare il cavolo ai bambini e non solo

    RispondiElimina
  8. Gnammy gnammy che delizia!
    Adoro il cavolfiore e presentato così elegantemente wuato soufflè non avrebbe scampo!
    Buona fine e buon inizio!
    bacioni

    RispondiElimina
  9. amo il cavolo e questa tua ricetta mi piace
    un sacco..la provero'..bravissima..
    Auguri di Buon Anno!!
    Enza

    RispondiElimina
  10. che stampo delizioso.. lo voglio anch'io!!!! ahahah complimenti per la ricetta, io non uso il cavolo come ingrediente, solo per pregiudizi, ma questa si deve provare. baci. Terry

    RispondiElimina
  11. cara Alessandra, auguro a te e alla tua allegra famigliola un bellissimo anno nuovo
    bacioni :X

    RispondiElimina
  12. Ricetta interessante, soprattutto per propinare il cavolfiore alle streghe di casa!
    Buonissimo 2011!
    Ho preso il tuo banner!

    RispondiElimina
  13. Spettacolare questo stampo !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
    AUguri per un 2011 scintillante sereno e gioioso!!!!
    tamara

    RispondiElimina
  14. ooohohohohoh! Questa è da provare assolutamente!!
    Amo tutti i tipi di cavoli!
    Concordo, vogliopure io lo stampo...!

    brava!!!!!

    RispondiElimina

Grazie per aver letto fino a qui, qualora fossi uno spammer coreano, ti prego astieniti, non cliccherò sul tuo link, causa sfinimento..
Gli abbracci sono per tutti comunque :)