la ginestra e il mare

la ginestra e il mare

venerdì 18 marzo 2011

Minireginette all'arancia e sembra primavera!



























Amici, come sapete, di solito prima di passare ad annotare la ricetta, mi piace fermarmi a condividere con voi i miei pensieri, ma ultimamente le notizie, purtroppo tristemente note, sull'infinita catena di disgrazie in Giappone e in Libia mi hanno talmente svuotata da indurmi, in un certo senso alla scelta del silenzio.
Da tempo pensavo di postare questa pasta, un esperimento vero e proprio che è piaciuto molto. Si tratta di un'idea nata dalla mia passione per il profumo d'arancia, ho provato a sostituire una parte delle uova necessarie per questo impasto con del succo d'arancia "sanguinello" ed ho pensato di condire la pasta con una riduzione di succo d'arancia e carciofi.
Ingredienti (dose per tre persone)-
per la pasta:
  • 250 g. di farina 00
  • 1 uovo da 60/70 g.
  • il succo di un arancia "sanguinella"
  • la scorza grattugiata (per decorare e profumare)
  • 1/2 cucchiaio da tavola di olio evo
  • sale q.b.
per il sugo
  • 3 carciofi
  • 1 cipolletta fresca del tipo lungo
  • mezzo bicchiere di succo d'arancia
  • mezzo bicchiere di vino bianco
  • 100 g. di burro fuso aromatizzato con poca scorza d'arancia.
Cominciamo a preparare l'impasto, io come al solito ho usato il bimby, ma per chi non l'avesse basterà disporre la farina a fontana, creare un buco al centro nel quale andrà inserito un uovo sbattuto con l'olio e il sale, e a poco a poco man mano che la farina ve lo chiede introdurremo il succo della nostra arancia. Impastate energicamente fino ad ottenere un bel panetto morbido e omogeneo. A questo punto lasciate riposare l'impasto e dedicatevi al sugo. Pulite 3 carciofi, privateli delle foglie più coriacee e della barba interna, affettateli sottilmente e metteteli a bagno in una soluzione di acqua e limone e quando saranno tutti affettati sbollentateli per poco meno di dieci minuti. Dovranno essere ancora duretti quando li scolerete perchè finiranno di cuocersi in padella. Nel frattempo pulite e tagliate a pezzetti una cipolletta fresca, mettete sul fuoco una bella noce di burro, e non appena la cipolletta diventa trasparente unite i carciofi sbollentati e mezzo cucchiaino di buccia d'arancia, allungate con il succo d'arancia e il vino e fate sfumare e ridurre. Tornando al nostro impasto, stendiamolo sottilmente, io non ho la macchinetta per la pasta e vi assicuro che l'ho steso davvero in pochi minuti. Con la rotellina dentellata ritagliamo tante strisce sottili e lunghe, simili a tagliatelle dentellate.
foto by ScalpoOstinato














Ora cuociamo per pochi minuti le nostre "reginette" e scoliamole molto al dente in modo da poter finire la loro cottura nella padella insieme ai carciofi. Spadelliamo la nostra pasta e lasciamo che prenda sapore. Se vorrete a cottura ultimata potrete spolverare con una manciata di grana, io ho preferito "spolverare" con della buccia d'arancia grattuggiata. Il sapore della pasta all'arancia è delicato e mi è piaciuto molto questo sposalizio con il carciofo. Mi piace anche l'accostamento dei colori, mi sa di primavera.... Con questa ricetta partecipo a diversi contest. Quello della mitica banda dei broccoli
poi il contest  "millericette"


...il contest di Babette
 e ancora il contest di Fabiana

grazie a tutti e buon fine settimana!