martedì 5 aprile 2011

Winnie the pooh cake ovvero esperimenti in pdz



































Volete sapere dove sono stata? Immaginatemi con i capelli dritti e i vestiti impastati di zucchero, quella che vedete nella mia cucina non è nebbia ma  zucchero a velo, alla fine di un'ennesima settimana di esperimenti ho partorito la mia prima winnie the pooh cake, ovviamente su precise richieste della mia nipote numero 3 in ordine di nascita...idee chiare la piccola, torta gialla, winnie e pasta di zucchero, " tesoro sei sicura? La pasta di zucchero non ti piace, ricordi?", e lei "tanto la tolgo dalla fetta ma mi piace l'effetto che fa".... Va bene, e torta gialla sia!

E' mia intenzione condividere con voi qualche pensiero su questa tecnica, primo fra tutti che ci vuole tanta ma tanta, tanta pazienza! Mica ve lo dicono che la pasta di zucchero è umorale... sente l'aria che gira in casa e si comporta di conseguenza, e se per colpo di fortuna la volta precedente s'è comportata bene, se le gira potrebbe fare i capricci e decidere di rimanere appiccicata al vostro piano di lavoro e non volerne proprio sapere di farsi stendere! Ecco, ovviamente la mia pdz appartiene a questa categoria! Per fortuna che c'ho un'amica che per l'occasione s'è aperta un centro d'ascolto e all'occorrenza è stata pronta a darmi una mano!
"Laura s'è appiccicata tutta al tavolo e non si riesce a lavorare...(disperata telefonata della sottoscritta)"
"Non ti preoccupare aggiungi zucchero a velo fino a che diventa lavorabile... attenta al tipo di zucchero, ce ne sono di più o meno umidi e non puoi valutarli prima di lavorarli..." Ah ecco.... il tipo di zucchero... FONDAMENTALE!! A  modo mio, per far le cose fatte bene, anziché fare lo zucchero a velo in casa con il mio bimby, ne ho comprati due chili.... e ne ho buttati due chili! Lo zucchero con cui sono riuscita ad ottenere la pasta di zucchero migliore è quello che alla fine ho ottenuto in casa ed è quello "Despar"... pazzesco!
La colla di pesce che mi ha maggiormente soddisfatta è quella della "panedegliangeli", ve lo dico e non perché prendo soldi a scriverlo ma così, per poter essere utile magari a qualcuno di voi. Ve lo dico solo perchè sono impazzita cercando di capire che cosa non stesse funzionando, che non è da me fare 2+2 e farmi entrare in testa che cambiando la marca degli ingredienti ottenevo risultati sempre diversi... che ci volete fare!
La ricetta della pasta di zucchero è adesso la seguente:
450 gr di zucchero a velo (ottenuto da zucchero despar)
5 gr. di colla di pesce (paneangeli 2 fogli e mezzo)
50 gr. di glucosio
30 gr. di maizena
30 ml di acqua
Ho riscaldato in un pentolino, l'acqua e il glucosio, quando il glucosio è diventato liquido ho spento il fuoco e sciolto la colla di pesce reidratata nel composto. L'ho aggiunta subito allo zucchero a velo miscelato con la maizena e ho impastato con il bimby. Ho poi aspettato che la gelatina facesse il suo effetto (circa venti minuti) e una volta ottenuta la consistenza di un panetto di pasta tipo quella all'uovo, ho colorato l'impasto. Se l'impasto non si lavora bene e aggiungete troppo zucchero si formeranno delle piccole crepe sulla pasta una volta stesa, se l'impasto è troppo molle non si stenderà e questo potrebbe dipendere dall'eccessiva quantità di glucosio, o di acqua... se mettete troppo amido si seccherà e creperà comunque... alla fine quando avrete i capelli dritti e rimpiangerete il momento in cui avete deciso di iniziare il lavoro maledicendo il fatto di non esservi procurati per tempo la pasta di zucchero già pronta potreste essere fortunati e a quel punto ottenere l'impasto perfetto!
C'è da dire che, chi lo fa per lavoro o per passione (ma da molto tempo) ha anche tutta una serie di strumenti che rendono quest'esperienza meno frustrante, a cominciare dal matterello antiaderente (che io non ho), poi c'è il tappetino in silicone o un piano antiaderente dove poter stendere l'impasto, lo spargi zucchero, attrezzi di tutti i tipi per tagliare e modellare la pdz... chi come  la sottoscritta si cimenta di tanto in tanto, può anche farsi venire un esaurimento nervoso! Meno male che questa volta ho chiamato sempre il centro d'ascolto e ho prontamente ricevuto in aiuto una serie di attrezzi, utilissimi per le decorazioni, e una serie di link a vari tutorial, visto che anche Laura come la sottoscritta non condivide una certa stupida segretezza soprattutto da chi come noi sceglie di avere un blog, trovate moltissimi utili video su youtube e con l'occasione vi segnalo anche un  gruppo FB ideato da una ragazza appassionata di torte e pasta di zucchero, anche lì troverete un sacco di informazioni utili.
Ho cominciato mercoledì scorso da winnie the pooh, in rete ci sono molti tutorial, su youtube i migliori, ma la testa di winnie rimane ancora uno scoglio, forse perchè le mie figlie lo amano molto e abbiamo in casa tutti i dvd, l'immagine di questo orsetto è presente nella mia mente in tanti particolari, e non si può fare la testa dell'orsetto tonda, winnie ha la testa quadrangolare e per chi non ha molta manualità è senz'altro difficile rendere l'espressione esatta di questo personaggio. Vi dicevo mi sono cimentata, ne ho fatti un paio, prima con il didò e poi in pdz, prima che ShirleyTemple divorasse con le sue fauci instancabili il winnie più brutto sono riuscita a fotografare il lavoro fatto. L'orsetto più grande è stato mangiato tutto! Le api sono state copiate interamente dal blog di Laura, ovviamente le sue piccole api sono un amore, le mie diciamo che sono le zie racchie, ma non mi lamento! Le ali sono in cioccolato plastico bianco, in questo modo potrete sempre riattaccarle qualora si dovessere staccare senza paura di romperle. Le coccinelle sono in cioccolato plastico rosso e marrone tinto nero, i puntini li ho ottenuti con un pennarello alimentare. I pacchettini regalo sono ottenuti ritagliando con uno stampino quadrato la pasta di zucchero dopo aver sovrapposto vari colori, il fiocchetto dei pacchetti è ottenuto con questo stampino qui, io l'ho adorato!

Il colore usato per winnie, lo vedete meglio nella foto sopra, è un giallo oro della Wilton unito ad una punta d'arancio della Decora. Ve lo scrivo perchè se non fosse stato per la dritta del "centro ascolto" che prontamente mi ha procurato l'occorrente, probabilmente il mio orsetto pooh sarebbe stato d'un bel color carota! Tutte le decorazioni sono in pasta di zucchero, bisogna avere l'accortezza di prepararle per tempo, calcolando incovenienti e imprevisti e lasciando il tempo utile affinchè si asciughino.
L'interno della torta è stato realizzato, per una trentina di persone, preparando 2 pandispagna, uno da 8 uova, calcolando 30 gr. di farina e 30 di zucchero per uovo, lo stampo per il piano inferiore della torta era da 28 cm di Ø, per il piano superiore della torta, ho utilizzato quattro uova e uno stampo da 18 cm Ø. La farcia è stata realizzata semplicemente con un litro di  panna montata a cui ho aggiunto 10 gr. di colla di pesce sciolta in un niente di panna liquida calda, e fragole fresche tagliate a dadini. La bagna consisteva in uno sciroppo ottenuto da gran marnier e acqua in parti uguali, circa mezzo litro di liquidi in tutto, zuccherata a gusto mio, e lasciando bollire per un quarto d'ora (per far evaporare l'alcol) con della buccia d'arancia. Non ho foto dell'interno perchè la torta è stata poi mangiata la sera e la calca attorno al dolce mi ha scoraggiata dal tentare di far foto, considerate anche che la calca era in parte causata dai miei figli che si sono lanciati all'assalto fregandosene delle buone maniere! Abbiamo salvato il secondo orsetto pooh per miracolo, ShirleyTemple stava già per staccargli una zampa... si è, alla fine, accontentata di un pacchettino regalo in pdz e di un'apina oltre alle due fette di torta... se diventa obesa è colpa mia, sappiatelo tutti!

Qui un particolare della torta, basta cliccare sulle foto per ingrandirle...












Sono in arretrato con i post, i vostri blog e la roba da cucinare.... datemi tempo e abbiate pazienza!
Buona giornata a tutti. A presto

32 commenti:

  1. sei stata bravissimaaaa!!! è divertentissimo leggere tutte le avventure che ti hanno portato a realizzare questa torta magnifica!! mi chiedevo una cosa...come hai fatto a sovrapporre il secondo piano? hai messo dei sostegni?

    RispondiElimina
  2. @Zasusa: Ho realizzato un pandispagna a massa leggermente più pesante, ricordi i 30 gr. di farina per uovo? Ecco in questo modo il piano di sotto ha sorretto il piano superiore senza alcun sostegno, la farcia è di sola panna montata e fragole, l'assenza di sostegni nella resa finale mi era già stata garantita da Laura. Devo dirti infatti che ha retto benissimo nonostante il trasporto per le vie della mia città tutta buche e fosse!

    RispondiElimina
  3. certo, la farcia è piuttosto leggera..se fosse stata di crema pasticcera forse il rischio sarebbe stato maggiore ;) grazieeee e ancora complimenti

    RispondiElimina
  4. Magnifica!che capolavoro!!ecco mi vergogno pure a postare le torte fatte la scorsa settimana x due compl differenti(banali!!)..meglio ci godiamo la tua e mi spiace sapere che ci sta ancora qualcuno che tiene segreto un consiglio per migliorare queste tecniche..fortuna che hai incontrato Laura..brava a te e brava a lei per il supporto..baci

    RispondiElimina
  5. e meno male che è la prima! è fantastica! bravissima!!!

    RispondiElimina
  6. Wowww che meraviglia..io ammiro tantissimo tutte le persone che riescono a realizzare queste bellissime decorazioni...io nemmeno mi ci provo ;)
    bravissima ^_^

    RispondiElimina
  7. la tua pasta di zucchero è davvero bella... io l'ho fatta solo una volta; dove l'ho trovata si spiegava che ci voleva anche la glicerina (alimentare, cioè glicerolo). Naturalmente le farmacie qui ad Imperia non sapevano neanche cosa fosse! L'ho trovata a Genova... insomma, sono impazzita per cercare 'sta cosa e tu manco la usi!
    La torta è uno spettacolo! Stupenda! So la pazienza che serve per fare queste cose; tu hai avuto quella ma anche l'abilità ( e questa nessuno te la può insegnare).
    La tua nipote n 3 sarà rimasta abbagliata!
    Un bacio e a presto

    RispondiElimina
  8. simpaticissimaaaa!!!!eh sì...a mie spese ho capito anch'io che la marca fa l adifferenza!!!La gelatina soprattutto...se non è pane angeli,la fa sbriciolare tutta...Ma quantie notti di rabbia prima di capirlo!!!!cmq...BRAVAAA!!!
    Tè.

    RispondiElimina
  9. Bellissimaaaaa!!! Ma non avevo dubbi!!! Mi sono spaccata dalle risate a leggere questo post. Concordo sulla riservatezza...non la sopporto!!! Immagino la piccola appena ha visto tutto quello zucchero ahahah.
    Fausta ti rispondo io...in questa ricetta non ci va la glicerina, ma era altre ricette direi che è anche necessaria, tipo per fare le rose. Rende la pasta di zucchero più lavorabile :D

    Baciottiii Ginestrina
    Laura
    p.s.lieta di esserti stata d'aiuto :D

    RispondiElimina
  10. Bravissima!!! Io ho fatto un solo tentativo e mi sono arresa! Ma chissà.... mai dire mai!

    RispondiElimina
  11. Che esplosione di colori, davvero brava, certoche sono soddisfazioni vero? Buon pomeriggio :-)

    RispondiElimina
  12. @Scarlett: non lo dire manco per scherzo che non posti le torte, lo sappiamo tutti che le tue sono particolarmente goduriose! Per Laura ti do pienamente ragione, se non fosse stato per lei stavolta avrei gettato la spugna!
    @Stefania: grazie tesoro!
    @Mary: se ti venisse voglia sappi che ad impazzire non saresti nè la prima nè l'ultima, anzi forse apro un gruppo di sostegno!
    @Fausta: grazie, mille grazie! Direi che Laura è stata esaustiva...
    @Tè: grazie!
    @Amore grazie mille!!! :-*
    @Un poco di zu: mai dire mai!!!
    @Accantoalcamino: Si certo, la faccia dei bambini era estasiata! :D

    RispondiElimina
  13. che pazienza!!! ma una zia così dove si trova?? sei stata superbravissima!

    RispondiElimina
  14. complimenti un capolavoro...un abbraccio.

    RispondiElimina
  15. sono assolutamente senza parole... davvero senza parole... che meraviglia!

    RispondiElimina
  16. si ma ti prego non chiamarlo "esperimento"! mi aspetto una mezza ciofeca e mi ritrovo sta meraviglia! caspita che perfezione Ginny, davvero magnifica la torta, sei stata bravissima. Complimenti e bacioni
    ps. grazie per le dritte :X

    RispondiElimina
  17. Ma è perfetta, bellissima!!! *-* Che brava che sei!!

    RispondiElimina
  18. non so che parole trovare per questo spettacolo. Brava ma so che e' poco...

    RispondiElimina
  19. Ragazze: ma quanto siete gentili con me? Grazie mille a tutte!! :-*

    RispondiElimina
  20. mamma mia ginestra che meraviglia!
    voi che sapete maneggiare la pdz mi lasciate sempre senza fiato, tu più di altre, questa torta è bellissima, bellissimi i dettagli, non so come tu abbia fatto, io non saprei da che parte incominciare.

    che dire? complimenti per la tua grande bravura, abilità e pazienza

    RispondiElimina
  21. Anche io sono d'accordo con Gaia...sei veramente bravissima e i risultati sono veramente degni di una pasticcera di gran classe!!!
    Chapeau

    RispondiElimina
  22. Qui siamo nel professionale...:)))
    Leggo e faccio mente locale sui consigli, sui dettagli...mi soffermo sullo spunto per la bagna...insomma se personalmente ogni volta esco sempre arricchito dalla mia visita qui...adesso unisco anche delle ottime lezioni su una tecnica al momento al quanto distante da me...ma che nn escludo prima o poi...:P
    Brava davvero! :)

    RispondiElimina
  23. sei stata grande...a farci rivivere l atua avventura ma il risultato sembra proprio ottimo....intanto mi segno il centro d'ascolto...non si sa mai !!!

    RispondiElimina
  24. Eccomi sono passata !! Wow, che dolci meravigliosi prepari !!!! anche se mica solo i dolci ....

    RispondiElimina
  25. se questo è un esperimento io non sono Chabb :-)
    E' una favola <3

    un bacio tesora bella!!

    RispondiElimina
  26. NON SEI STATA BRAVA !!! DI PIU'

    E chiamamelo esperimento!!! Favolosa!!!
    Buona giornata!

    RispondiElimina
  27. sei stata bravissima..Complimenti!!
    e Grazie per tutte le informazioni date!!
    ciaoo
    Enza

    RispondiElimina
  28. Mamma mia Ginestra, è una meraviglia! Io non sarei mai e poi mai in grado di realizzare una simile bellezza! Complimenti, è davvero una favola!

    RispondiElimina
  29. io te'l'ho già detto su fb spettacolare brava

    grazie per le tue parole al mio commento ti abbraccio

    RispondiElimina
  30. più che sperimentale è una meraviglia complimenti :-))

    RispondiElimina
  31. Ehi ma sei sempre più brava!!! Comunque a Trecastagni, se ti può interessare, c'è un negozio fornitissimo per Decora e se ti serve qualcosa anche di Wilton lei ti procura tutto!!!

    Complimenti sei stata brava e tua nipote deve essere fiera di avere una zia come te!!! BAci

    RispondiElimina

Grazie per aver letto fino a qui, qualora fossi uno spammer coreano, ti prego astieniti, non cliccherò sul tuo link, causa sfinimento..
Gli abbracci sono per tutti comunque :)