martedì 17 maggio 2011

TommyStory cake


Buon pomeriggio, raffiche di vento si stanno abbattendo sulla mia città, e le temperature che finalmente sembravano primaverili si stanno abbassando di nuovo, ho appena trascorso un periodo caotico e finalmente ritorno a scrivere qui, in questo angolo della rete....mentre fuori il vento fischia e dentro casa i miei piedi ritornano gelati, se avete un momento, mettetevi comodi che vi racconto....
Sarà stato l'infinito trambusto dell'operazione Ikea, con scatole e viti dappertutto....roba da buttare e altra da smaltire e sistemare, con un cambio stagione che oggi ti dice si e domani ti dice no.... sarà stato l'impegno di mandare avanti tutto e tutti e completare la torta, nella speranza vana di non recare fastidio a quel rompibip dell'uomo del silenzio... sarà stato il virus maledetto che ha colpito mia figlia nei giorni immediatamente precedenti la consegna della torta, febbre a 40° e vomito... povera treccine d'oro....sarà stata l'abitudine ormai protratta nel tempo di non ascoltare più il mio corpo... fatto sta che stavo entrando in camera da letto e ohps.... mi sono risvegliata dieci minuti dopo al richiamo dei miei figli, che gioie di mamma non si sono accorti di nulla per fortuna loro... così il mio cervello ha dato forfait senza permesso, s'è preso 10 minuti della mia vita per fare assolutamente nulla.... o meglio farmi perdere i sensi tutti insieme... certo che poi svegliarsi con un pannolino da cambiare urgentemente.... "non ha prezzo" :D

Ed eccoci alla torta che vedete sopra, e alle tante cose da dirvi a parte la ricetta. Intanto comincio con il ringraziare miglioreamica per essersi fidata di me, nonostante sia una donna che cerca di avere il controllo, e giustamente, su tutto quanto riguardi i suoi figli, nonostante abbia organizzato tutto il compleanno con la precisione e l'attenzione di sempre, proprio sulla torta non ha avanzato una sola richiesta, un solo dubbio... piccoloTommy è un fan di tutta la serie Toy Story, è stato quindi naturale progettare una torta con questo tema. La libertà che mi è stata data, nel progetto della torta è stata fondamentale per farmi lavorare con serenità, questo perchè i progetti possono anche variare in corso d'opera, essere arricchiti e migliorati...
La scelta di una torta ricoperta in pasta di zucchero non è così usuale, o almeno non lo è ancora, migliore amica mi ha diplomaticamente riferito di come tutti gli ospiti siano rimasti sorpresi dal buon sapore della torta.... ecco questo era il mio secondo obbiettivo, il primo era, è ovvio, stupire piccoloTommy e devo dire che i suoi occhi spalancati come la bocca mi hanno ampiamente ripagata di tutto il lavoro fatto!
RICETTA:
procuratevi il materiale necessario,  
2 kg di pasta di zucchero bianca 
attrezzi per modellare (ho usato quelli del didò)
colori alimentari


pan di Spagna
L'interno della torta è stato realizzato, per una trentina di persone, preparando 2 pandispagna, uno da 8 uova, calcolando 30 gr. di farina e 30 di zucchero per uovo, lo stampo per il piano inferiore della torta era da 28 cm di Ø, per il piano superiore della torta, ho utilizzato quattro uova e uno stampo da 18 cm Ø. 
Il procedimento è quello classico, sbattere le uova e lo zucchero per circa 15 minuti, fino a quando "scrivono", amalgamare poi la farina con un cucchiaio di legno o silicone, con un movimento avvolgente e delicato che va dal basso verso l'alto. Infornare a 160° con il forno già a temperatura, per una trentina di minuti, (con il mio forno), il pandispagna piccolo, e 45/50 il pandispagna grande.
La Bagna:
questa bagna ha riscosso un certo entusiasmo, è stata realizzata lasciando bollire per un quarto d'ora, 280 ml di acqua, addizionata con 6 cucchiai di zucchero, una foglia di alloro e 50 ml di Avana Club. La bollitura prolungata dello sciroppo farà si che l'alcool evaporerà quasi del tutto lasciando solo l'aroma.


Per la CREMA PASTICCERA al cioccolato:
  • 1 litro di latte
  • 80 gr. di maizena
  • 65 gr. di cacao amaro
  • 4 uova intere
  • 180 gr. di zucchero (io ne metto sempre un poco meno, di norma sarebbero almeno 200)
  • una noce di burro
Nel bimby frullo lo zucchero a velo, aggiungo poi le farine e le uova, continuo a mescolare a velocità 6/7 e aggiungo il latte, poi cuocio 11 minuti a 90°. Alla fine unisco il burro, mescolo e verso in una capiente ciotola la crema, per farla meglio raffreddare. Copritela con la pellicola per evitare il formasi della "pellicina" in superficie.

Crema al burro
ho raddoppiato la dose e seguito la ricetta che trovate qui, mi è servita per ricoprire i pandispagna prima di rivestirli con la pasta di zucchero.

ASSEMBLAGGIO
due giorni prima della data stabilita, ho preparato i pandispagna, li ho cotti e lasciati raffreddare, nel frattempo ho preparato un litro di crema al cioccolato, la bagna e la crema al burro. Ho provveduto a tagliare in due i pandispagna, bagnarli e farcirli. Li ho poi riposti in frigo. L'indomani ho ricoperto ogni singolo pds con la crema al burro e ho lasciato in frigo. Il giorno stabilito ho rivestito il primo piano della torta con della pasta di zucchero bianca, in questa occasione ho provato la regalice, che avevo aromatizzato mescolandola con l'aiuto del bimby a qualche goccia di estratto di vaniglia, la "regalice" è una pasta di zucchero già pronta usata da moltissime cake designer. Al centro della torta ho praticato un foro ed inserito un bastoncino di legno per alimenti come questo, tutto intorno ho inserito 4 cannucce per bibite, in maniera tale da avere una funzione pilastro per il piano di sopra, il bastoncino centrale dovrà essere infatti abbastanza lungo da infilzare entrambe le torte e non fuoriuscire dalla torta superiore, dovendo affrontare diversi km ho preferito non rischiare e usare i "pilastri" questa volta. La torta più piccola, che ha costituito il secondo piano, è stata montata in un piccolo piatto di plastica, una plastica più rigida della solita, prima di adagiare la torta avevo provveduto a ritagliare il piatto cercando di rispettare l'esatta misura del mio cerchio di pandispagna e una volta ritagliato ho praticato al centro del piattino un foro grande abbastanza da farci passare dentro il bastoncino. Ho rivestito anche il secondo piano con la pasta di zucchero, stavolta colorata d'azzurro. A questo punto ho posizionato la torta più piccola sulla torta più grande, facendo in modo che il bastoncino entrasse perfettamente nel piano superiore e ho iniziato ad applicare le decorazioni, che non essendo proprio leggerissime, non si attaccavano come avevo letto, "semplicemente inumidendo con un pennellino imbibito d'acqua"...anzi. Bisogna procurarsi a seconda del peso dei soggetti da applicare sulla torta, ghiaccia, oppure gelatina d'albicocche, oppure colla edibile. Io ho usato la ghiaccia.
NOTE SU NOTE direi che per prima cosa è meglio ideare un progetto, decidere i colori, stabilire i tempi. Procurarsi tutto il materiale, gli ingredienti, gli strumenti per lavorare la pasta di zucchero, questa volta ho usato quelli del didò, rubati alle mie figlie, ma conto di comprare qualcosina... i coloranti alimentari, meglio se in pasta, ne serve pochissimo e si ottengono colori stupendi. Perciò per prima cosa ho scelto 3 o 4 immagini da internet, poi grazie al modellino in plastica prestatomi dallo stesso festeggiato, ho cominciato a colorare la pasta di zucchero, (dopo averla divisa in tanti piccoli panetti) e a riprodurre Buzz Lightyear. Il verde quasi fosforescente di Buzz, è stato ottenuto mescolando verde menta e giallo melone, poche gocce alla volta, il giallo va aggiunto al panetto appena colorato di verde. Ho via via realizzato i colori che mi servivano, il color carne ottenuto aggiungendo una punta di marrone al bianco per esempio, quando tutti i panetti colorati sono stati preparati, si comincia a realizzare i soggetti in 3d. Buzz....di Buzz lightyear ne ho fatti 5 o 6, tutti diversi tra di loro, ho cominciato dal busto e poi le gambe... e qui bisogna entrare nell'ottica che stiamo costruendo una specie di tuta spaziale, le forme di Buzz ricordano quelle di un robot, perciò ho preparato tutti i pezzi a parte e li ho assemblati in un secondo momento...per il viso, mi sono fatta aiutare dalla mia solita amica che mi ha costruito un piccolo stampino in silicone, ragione per cui pensavo che non avrei avuto il problema viso e invece... Gli stampi bisogna saperli usare, più uno stampo è ricco di particolari, maggiore attenzione richiede. Per cui, visto che prima d'avere un viso vagamente somigliante di facce ne ho fatte una decina, vi dirò che la pasta di zucchero va inserita poca per volta nello stampo, pressata bene e poi va tenuto lo stampo in freezer solo 5 minuti, in questo modo sarà molto più semplice sformare e ottenere il nostro viso evitando di deformarlo con la pressione delle nostre dita. Attenzione, se lo tenete più di 5 minuti si congelerà, e non appena lo zucchero ritornerà a temperatura ambiente si spaccherà in più parti!  E qui cominciano altre osservazioni... intanto fino alla scorsa settimana non capivo perchè esistesse la pasta di zucchero, la gumpaste, la flower paste, il pastigliaggio.... e chi più ne ha più ne metta.... una volta che provate a realizzare un personaggio in tre dimensioni, alto almeno 10 cm, magari lo volete in piedi... capite tutto. Guardate questa sequenza, qui sotto                                                                                                                                                                                 
le gambe di Buzz, belle vero?
i tentativi di visi e braccia e gambe
il busto
Ecco a voi il Buzz crollato e sconsolato (il mio preferito) avete visto che fine hanno fatto le gambe?
una volta assemblato il vostro pupazzo, comincerete a notare che le gambe, dapprima perfettamente proporzionate e omogenee, senza screpolature, cominciano a diventare tozze e cicciotte e a creparsi sotto il peso del busto... lo mettete seduto....ma niente!
Come delle pazze iniziate a cercare soluzioni su internet... la vostra pasta di zucchero deve essere addizionata con del cmc  (carbossilmetilcellulosa), questo renderà l'impasto più resistente e farà si che si asciughi in fretta, prima di crollare su se stesso!  Ma se non avete cmc? Ecco che viene in aiuto questo post di Orchidea  , quando avrete ottenuto la vostra gum paste, potrete iniziare a notare le prime differenze....
ho capito perché i personaggi vengono quasi sempre rappresentati seduti, sdraiati o appoggiati  a qualcosa.... per evitare rovinosi crolli! Lasciate asciugare i vostri personaggi e dedicatevi alle altre decorazioni. A questo scopo cercate di prepararli per tempo, almeno un tre o quattro giorni prima. Se siete alle prime armi anche una settimana! 



E' importante capire che cosa caratterizza un tema, nel caso di Toy Story, il carattere particolare delle lettere e la scelta dei colori predominanti. Oltre ai personaggi s'intende. Una volta individuato il carattere della vostra torta procedete. Creare le  scritte mi ha divertita quasi quanto creare i miei piccoli alieni... io, gli esserini con i tre occhietti li ho amati!    






Con questa torta partecipo al concorso di Cristina "Decora il tuo dolce"

Il mio Concorso a Premi


A presto e buona giornata!
                                                                                     

31 commenti:

  1. ginestrina è bellissima, i colori sonod avvero brillanti!
    Mi piace tantissimo, brava:D

    RispondiElimina
  2. sei bravissima è un capolavoro, un abbraccio e lasciamo stare il tasto tempo!!!!!!!!!!!!!!

    RispondiElimina
  3. Credo che mi avrebbero rinchiusa in un ospedale psichiatrico al posto tuo... nonostante i tre figli per certe cose perdo la pazienza mooolto facilmente! La torta è veramente bellissima! Buona giornata ciao :)

    RispondiElimina
  4. MA CHE MERAVIGLIA !!!
    Cosa darei per imparare a preparare queste meraviglie per i miei bimbi !!!
    Sei davvero bravissima !

    RispondiElimina
  5. Gine' ma sei un portento sparisci e riappari con dei capolavori!!!!!!!!!!!brava!!!!

    RispondiElimina
  6. Qui ci si potrebbe scrivere un poema...dal come stai per il momentaneo forfait, a quale "droga" usi a parte la tua famiglia per fare questi capolavori! :)
    C'è da restare senza parole così come per le tue note a margine che completano in modo professionale il tutto.
    PS
    Anche io poche settimane fa ho dato forfait per 10 min...:))))
    Una bella fetta di questo capolavoro aiuterebbe però! :) ahahahhaahaha

    RispondiElimina
  7. ginestrina, ma la tua torta è spettacolare!! spero abbiate immortalato il bimbo quando l'ha vista!
    mi raccomando, non ignorare i segnali che ti manda il tuo corpo... bacioni, sei bravissima

    RispondiElimina
  8. Cramberry: grazie mille!
    Fabiola: ciao, tesoro quanto tempo!
    Greta: a dirla tutta anche l'uomo del silenzio mi propone spesso un bel soggiorno in clinica psichiatrica :D
    Mascia: ricordati che se ce la faccio io puoi farlo anche tu, basta provare e vedere come va... prima che te ne accorga diventa una droga :D
    Scarlett: grazie amore mio! :-*
    Gambetto: di solito mi dòpo con il supradin, ma proprio in questo periodo sono stata in astinenza :D Grazie mille, sempre troppo buono con me! E perciò anche il tuo cervello s'è rifiutato di collaborare? Adesso come va? Ci riprendiamo con qualche dolcetto?

    RispondiElimina
  9. Ginny...ci sei mancata..ma sei tornata alla grandissima.... cosa possiamo fare per farti rilassare un po' che so..una gita a Bologna ;) ahahahhaah, bravissima davvero tanto, un abbraccio, Flavia

    P.S. non so sehai avuto tempo..ma si prospetta un cake day da me i primi di luglio!!! DEVI esserci

    RispondiElimina
  10. Fla: cascasse il mondo ci sarò!!

    RispondiElimina
  11. Assolutamente si...i dolci soprattutto nel we sono la mia discesa nell'oblio del riposo mentale da zuccheri! :D ehehehhehe

    RispondiElimina
  12. @Gambetto: affinità intellettive evidenti.... sai che nei periodi bui vado ancora a fare raid nelle pasticcerie più vicine? La mia cura è mezzo kg di mignon misti da mangiare da sola e in silenzio... e dopo il mondo torna a sorridere :D

    RispondiElimina
  13. Ma che splendido capolavoro. Sinceramente incantata da tanta amorevole bravura :)

    RispondiElimina
  14. @Cristinab: sei un tesoro!!
    @Letiziando: grazie, che bel complimento!

    RispondiElimina
  15. Una torta spettacolare, proprio da lasciare a bocca aperta ^_^
    Complimenti per la bravura...ma non pensare solo agli altri eh..ogni tanto ascolta quello che ti dice il tuo corpo :))
    Ciaoooo

    RispondiElimina
  16. Davvero favolosa questa torta!! Sei stata bravissima!! Complimenti e un bacione.

    RispondiElimina
  17. Tesoro, innanzi tutto ti faccio i complimenti per la splendida torta. Secondo per le spiegazioni dettagliate e puntigliose; terzo per la tua maestria!
    Un abbraccio forte!!!

    RispondiElimina
  18. mariabeddamatri!! semmai avessi avuto intenzione di partecipare a questo contest (e lo avevo) devo desistere!! sei a livelli oltre il raggiungibile..la perfezione da professionista, hai tutta la mia ammirazione e una punta di invidia...io non avrei avuto modo di avere gli stampi dido...il 17° non li ha mai usati :(( non volevo aprire il post per tema di raggia acuta e così fu! dopo questo sfogo cara Ginny, non mi resta che applaudirti, ammirarti e augurarti di vincere, bacioni :X :X

    RispondiElimina
  19. ale sei diventata espertissima in materia, ho letto tutti i tuoi consigli sperando ce ne fossero anche altri ;) sei stata bravissima, la torta è stupenda

    RispondiElimina
  20. ginè... faccio finta di non aver letto il commento che hai lasciato sul mio post.... è BELLISSIMA!!!!! grazie per aver partecipato e già che ti vengono così bene ne aspetto almeno un'altra! in bocca al lupo!

    RispondiElimina
  21. bellissima, poi sei stata bravissima a postare tutti i passaggi!!!!!!!
    a presto,
    ciaoooooooooooooo

    RispondiElimina
  22. sei stata davvero bravissima non posso che stare solo a guardare ....
    baci da lia

    RispondiElimina
  23. ohhh che mi conbini?????? sara stata la mancanza di potassio.... mamma mia certo che una torta così è da urlo!!! se la vedesse la mia Lucia imazzirebbe, non strafare... se puoi tesoro! baci

    RispondiElimina
  24. Bellissima la tua torta!!!come tutto il resto complimenti!!!

    RispondiElimina
  25. è bellissimaa....sei stata bravissima..
    Grazie per i consigli...
    Non trascurarti ti raccomando!!
    un bacio

    RispondiElimina
  26. Vorrei invitarti a partecipare al mio primo Contest!

    http://ziatopolinda.blogspot.com/2011/05/la-mia-versione-light-il-mio-primo.html

    Ti aspetto!!!

    RispondiElimina
  27. mamma che torta, non ci riuscirei mai....
    brava!!!! per tutto! ;;)

    RispondiElimina
  28. Questa torta è da far rimanere così.. =-O
    Complimentisssssssimi!

    Francesca di SingerFood & Chiccherie

    RispondiElimina
  29. wow, è un capolavoro! quanta attenzione ai minimi dettagli, sei stata bravissima!

    RispondiElimina

Grazie per aver letto fino a qui, qualora fossi uno spammer coreano, ti prego astieniti, non cliccherò sul tuo link, causa sfinimento..
Gli abbracci sono per tutti comunque :)