martedì 18 ottobre 2011

Vanillakipferl si ma madrelingua

Un'altra ricetta della mia suocera preferita ;), che come sapete è austriaca verace ma innamorata della nostra Sicilia tanto da scegliere di vivere qui da più di 45 anni... un biscotto che rimane nel cuore di chi lo assaggia per lungo tempo, un pochino come accade a chi ha la fortuna di conoscere quella donna straordinaria che qui bonariamente chiamo "suocera".
Su Fb questa ricetta è stata richiesta e clonata con successo.. e non avevo dubbi!
Non ci sono uova in questo impasto solo farina, mandorle, zucchero e burro, manipolarlo, formare i biscotti non sarà facile, ma il risultato vale davvero la pena....
Ingredienti:
210 g di burro
280 g di farina
100 g di farina di mandorle
70 g di zucchero a velo (io 90) vanigliato 
zucchero a velo vanigliato per guarnire
estratto di vaniglia 1 cucchiaino


Procedimento:
impastare burro, zucchero, vaniglia e farine. Lasciare risposare un ora in frigo.
Formare dei cilindri grandi come il vostro mignolo, disporli su una teglia ricoperta di carta forno dandogli la forma classica a "u". L'impasto potrebbe sbriciolarsi durante la manipolazione, abbiate pazienza, ungetevi le mani con poco burro e continuate. Una volta riempita la teglia (con queste dosi io ne ho riempite 3) infornate a 160° per 7/8 minuti massimo*.
*NOTA mia:
Siccome ogni forno è diverso, sappiate che la cottura è fondamentale per ottenere la consistenza unica di questi biscotti. Devono rimanere bianchi in superficie, toglieteli dal forno quando sono cotti ma ancora morbidi, diventeranno più duri raffreddandosi ma non perderanno la loro caratteristica. All'assaggio si sciolgono in bocca. Appena sfornati, non appena sarete in grado di manipolarli, abbiate l'accortezza di rigirarli ancora caldi nello zucchero a velo vanigliato. Fate attenzione perchè in questa fase si rompono facilmente. Se li provate sappiatemi dire... l'Uomo del silenzio ha mangiato una teglia e mezza in 20 minuti scarsi... ecco il motivo per cui non vi metto mai le dosi a persona... sono abituata a standard che mi mandano leggermente in tilt ;)
Alla prossima :*
non ho resistito a provarli anche con le bimbe con lo stampo a fiore ....




15 commenti:

  1. Quanto amo questi biscotti!Li conosco molto (anche troppo!!) bene, e sono davvero irresistibili, classici del periodo natalizio che si avvicina .. bhe, siccome non li ho mai fatti grazie per la ricetta!Un bacione

    RispondiElimina
  2. Sono troppo contenta quando leggo un tuo post.... certo che ieri potevi portarcene un po' da assaggiare :( .... aspetto il Gulash...baci bella mia

    RispondiElimina
  3. Non è facile sentire una nuora che parla bene della suocera, e si percepisce dal tuo tono e dalle parole che usi che non è falsa affabilità.
    le foto danno proprio un'idea di candore, di leggerezza (anche se tanto leggeri non sono!), di impalpabilità. di buono!
    Stefania P&S

    RispondiElimina
  4. Meggy: arrivo anche da te sai?
    Fla: nel frattempo idea cambiai! :D
    Stefania: P&S :D se la suocera merita la nuora quantomeno se ne accorge...propongo sem pre alle mie amiche un giorno con mia suocera come regalo di Natale tanto è preziosa per me che mi sembra possa esserlo per tutti! I biscotti sono davvero impalpabili...

    RispondiElimina
  5. buoniiiii!! con questi Kipferl mi hai subito proiettato nell'atmosfera natalizia... io li faccio con metà mandorle e metà nocciole e ci metto anche due tuorli (http://vissidicucina.blogspot.com/2010/12/non-e-natale-senza-i-vanillekipferl.html), ma ora sono curiosa di provare anche la tua versione! un saluto alla Schwiegermutter :)

    RispondiElimina
  6. questi li faccio immediatamente...sono un nuvola!!!!complimenti!

    RispondiElimina
  7. mamma mia pare che si sciolgano in bocca!! Brava!!

    RispondiElimina
  8. buonissimi! da quando mi hai dato la ricetta(1 settimana fa) li ho fatti due volte, e la seconda volta ho fatto una dose doppia.......

    RispondiElimina
  9. wowwwwwwww che bonta' :)se t va passa da me e partecipa al mio contest :)

    http://bacidizucchero.blogspot.com/2011/10/contest-natalizio-il-primo-contest-di.html

    valgono anche ricette gia' postate ..

    RispondiElimina
  10. abbiamo le suocere straniere entrambe......ciao cara ma per il mio contest ci sarai???.
    cacio.

    RispondiElimina
  11. immagino la friabilità di questi biscotti :) bellissima ricetta complimenti e grazie per averla condivisa con noi!

    RispondiElimina
  12. Una meravigliosa golosità questi biscotti! CIAO SILVIA

    RispondiElimina
  13. Il tuo approccio alla cucina è uno di quelli che da sempre prediligo, i profumi ed i rimandi affettuosi danno puntualmente l'idea di quanto sia brava e di come sia necessario cucinare sempre con affetto...ecco perchè l'uomo del Silenzio va avanti a teglie e non a biscotti contati! :P eheheehehehe
    Ricetta segnata :))

    RispondiElimina
  14. Belli belli .... e belli, ciao

    RispondiElimina
  15. Ma mandarne un pò a tua sorella no?????

    RispondiElimina

Grazie per aver letto fino a qui, qualora fossi uno spammer coreano, ti prego astieniti, non cliccherò sul tuo link, causa sfinimento..
Gli abbracci sono per tutti comunque :)