mercoledì 8 febbraio 2012

Come si fa il polpettone? Con un cuore di asparagi e carciofi?

E dopo mesi di stand by, finalmente riesco a condividere con voi questa ricetta... nel frattempo Scalpo Ostinato Reciso, cresce, e fa alla svelta, cerca di sapere quante più cose possibili sulle ragazze, e visto che ha scoperto che non esiste un "manuale d'uso e manutenzione" valido per tutte, e visto che abbiamo appurato che io e lui non abbiamo gli stessi gusti - "perchè a te mamma, piacciono le brave ragazze..."- ha deciso di arrangiarsi alla come viene viene... così se provate a chiamarmi sappiate che il telefono sarà occupato, e superate le due ore un suono tipico vi suggerirà l'idea che forse il numero è inesistente o disattivato.... non preoccupatevi, il numero è corretto, è solo mio figlio, neo-psicologodenoartri, che lavora senza tregua per essere d'aiuto e di sostegno alle sue tormentatissime compagne di classe (stra-fighe secondo lui)... adesso sulla sua scrivania, sono distribuiti in ordine sparso, non più pizzini con numeri di cellulare, ma biglietti stracolmi di cuoricini e farfalle, piene di frasi di gratitudine "solo tu riesci a capirmi..."o "è bello averti incontrato lungo la mia strada difficile e tortuosa" e poi c'è il mio preferito "devo ringraziare tua madre che ti ha creato"... e se vi state domandando come mai so cosa c'è scritto nei bigliettini sappiate che è esatta la vostra prima ipotesi... ho spiato... non che nel caos che lui si accanisce a chiamare "cameramiaetunondeviguardare" si faccia fatica a leggere dei biglietti lasciati li a prendere la polvere... ma lo devo dire.. me li sono letti tutti... e che vogliano perdonarmi le ragazze per il figlio parachiulo che mando ogni giorno a scuola senza vergogna!

Detto questo passo alla ricetta:
Polpettone con asparagi e carciofi 
E a dire la verità doveva essere anche accompagnato da un sugo in bianco, cosa che secondo me avrebbe esaltato meglio il sapore..e invece mi sono arrangiata con quello che avevo in casa.
Ingredienti per 2 polpettoni sufficienti per 8 persone

  • 850 g. di carne macinata di vitella
  • 3 uova piccole
  • 4 cucchiai di parmigiano grattugiato
  • 4 cucchiai di pangrattato 
  • 5 fette di pancarre'
  • poco meno di 1 bicchiere di latte
  • 1/2 bicchiere di vino bianco
  • Uno spicchio d'aglio
  • Un ciuffetto di basilico, erba cipollina o altro aroma a scelta
  • 6 carciofi
  • 1 mazzetto di asparagi (io li avevo surgelati)
  • 150 g di tuma (o altro formaggio a vostra scelta)
  • 80 g di pancetta affumicata
  • 2 litri di sugo di pomodoro. (sugo e non salsa)
  • olio q.b.
    • Sale fino q.b.
Versare in una ciotola la carne macinata, unirvi le uova leggermente sbattute, il parmigiano, il pangrattato, il pancarre' privato della crosta, fatto a pezzetti e ammorbidito nel latte, l'aglio ed il basilico precedentemente tritati, e aggiustare di sale.
Amalgamare bene tutti gli ingredienti con le mani e rovesciare l'impasto cosi' ottenuto in un foglio di carta da forno, allargandolo delicatamente sempre con le mani fino a formare un rettangolo spesso circa un cm. (per modellare meglio l'impasto, inumidirsi eventualmente le mani con acqua fredda o olio). Distribuite i carciofi e gli asparagi che avrete precedentemente pulito, affettato e saltato in padella con un pizzico di sale, e sfumati con vino bianco.
Poi affettate grossolanamente le fette di tuma e pancetta e aggiungetele ai carciofi e agli asparagi. 
Aiutandovi con la carta da forno, arrotolate delicatamente il composto formando un grosso salame e sigillando bene all'interno la farcitura, ripetete l'operazione per entrambi i polpettoni, compattateli bene con le mani e assicuratevi che siano ben chiusi anche ai lati. Spostate i polpettoni in frigo e lasciateli lì per almeno mezz'ora, così che non corriate il rischio che possano aprirsi in cottura. Adesso viene la parte più delicata che non ho potuto fotografare, (ho solo 2 mani!), e cioè far passare il polpettone attraverso una bottiglia tagliata (calcolatevi attentamente il diametro!) alla cui estremità avrete avuto cura di arrotolare una rete elastica per alimenti, calate giù il polpettone, man mano si srotolerà la rete, poi zac, un colpo di forbice ed ecco il risultato.
Sigillate in una padella bella grande i polpettoni, in abbondante olio evo, poi, non appena saranno ben dorati da tutti i lati, prendeteli e immergeteli nel sugo in bollore, lasciate cuocere a fuoco lento almeno un ora, un ora e mezza. O almeno i miei hanno impiegato tanto. 
Se non avessi avuto il sugo da smaltire avrei tentato una cottura in bianco, magari con un ragù di carciofi...
Una volta cotto, recidete la rete e provvedete a tagliare con l'aiuto di un coltello lungo e affilato, delle fettine che avrete cura di disporre su un vassoio, velato dallo stesso sugo di cottura. con il sugo rimasto vi farò vedere a breve cosa è venuto fuori... stay tuned :D
Baciuzzi a tinchitè


18 commenti:

  1. Buono! Con un cuore cosí diventa irresistibile! Ottima idea, buona serata, Babi

    RispondiElimina
  2. :)i racconti di Scalpo Ostinato mi mancavano molto, non ci devi più lasciare senza, a quest'età viaggiano talmente veloce che...rischiamo di perderci meglio! Questo polpettone è godurioso, replicherò sicuramente e sicuramente al sugo, che io so terrona affezionata al sugo rosso :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Lo sai che ti voglio bene vero? E per quanto riguarda mio figlio anzi i miei figli, vorrei davvero poter trascrivere ogni attimo proprio perchè come dici tu rischio di perdermi il meglio!
      un bacio

      Elimina
  3. Io tuo polpetone è stupendo ma il racconto di Scalpo Reciso lo è ancora di più!! Che magnifica età è quella!! E quante pene per noi mamme!!
    Buona serata!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Renza ti rendi conto vero! E sono solo all'inizio!
      mille grazie

      Elimina
  4. Mamma mia come ti capisco!!! Io ne ho due di figli maschi parachiuli di 16 e 22 anni e puoi immaginare quante ne ho viste e sentite!! Alla fine però è pure divertente non trovi? Comunque, a parte i figli che crescono, passiamo a questo polpettone strepitoso!!! Mia mamma lo faceva uguale...Il tuo è perfetto!! Un bacione!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. A fine serata, quando faccio il resoconto a mio marito effettivamente si... ci facciamo anche delle gran risate!
      Un bacio grande!

      Elimina
  5. questo polpettone è veramente goloso, mi segno la ricetta!

    RispondiElimina
  6. Ora che ho conosciuto Scalpo Reciso, devo confessarti che se fossi un'adolescente lo adoreirei pure io! E' quel tipo di ragazzo che ti fa dirare la testa, che ti sa comprendere e ascoltare... in una parola un parachiulo! E ringraziamo la mamma che non solo l'ha creato, ma che ce lo racconta! :DDD
    P.s. Mi hai fatto tornare indietro di 30 anni, mi nonna lo faceva sempre... ovviamente una versione meno fashion, ma pur sempre un polpettone col sugo... e io l'odiavo! E però a distanza di 30 anni lo ricordo con infinito affetto!
    Un bacio tesoro bello mio!

    RispondiElimina
  7. La mia caschetto riccio, ma li voglio lisci, invece scrive e lascia bigliettini sparsi per casa, ma poi scrive frasi d'amore su fb...e lì si che è un gran spiare, volevo dire controllare!
    Ansie di madri che corrono dietro alla modernità!
    Così lo mangerei anche io un polpettone e sicuramente una versione in bianco!!
    ciao loredana

    RispondiElimina
  8. Mamma mia Ale guardando solo le foto sento il profumo..... giusto giusto ora che è 2 giorni che mangio solo riso e grissini, non è giusto:).....baci Terry

    RispondiElimina
  9. Ma è una vera delizia!!...copiata al volo!! ;-)
    Anche le foto sono molto belle, bravissima!!

    RispondiElimina
  10. Miiiii ma che buono dev'essere!!!
    Brava, sia coi dolci che coi salati! Smack!

    RispondiElimina
  11. Che forte tuo figlio! Sarà il mito della classe! Tutte quelle ragazzine intorno, ha capito tutto! ;)
    Sei scusata, chi non avrebbe innocentemente spiato?! Poi se i bigliettini sono proprio lì aperti per essere letti, eeeeeeeeeh!!!
    Ottimo polpettone, visto che non ne ho mai fatto uno (sì, lo confesso!) mi terrò ben stretta questa tua ricetta, per quando vorrò fare un figurone! ;)

    Stammi bene e saluti allo sciupafemmine psicologo furberrimo! ^_^

    RispondiElimina
  12. Ah! Che testa! T'invito a partecipare al mio contest sul Butter!

    http://buhbuhbutter.blogspot.com/2012/02/meglio-tardi-che-maihappy-1-birthday.html
    T'aspetto!

    RispondiElimina
  13. Lo mangerei volentieri,bravissima.
    Un abbraccio.

    RispondiElimina
  14. gustosissimo questo super polpettone, un abbraccio SILVIA

    RispondiElimina

Grazie per aver letto fino a qui, qualora fossi uno spammer coreano, ti prego astieniti, non cliccherò sul tuo link, causa sfinimento..
Gli abbracci sono per tutti comunque :)