venerdì 5 aprile 2013

Rotolando tra Pasqua e Pasquetta..

Rotolando tra Pasqua e Pasquetta, tra un compleanno.., il pranzo ufficiale e tutto l'ambaradan che ciascuno di noi conosce mi sono ritrovata "suocera".. si, comunicoVi che Scalpo Reciso si è fidanzato, no.. non disperatevi, non strappatevi i capelli.. rassegnatevi, una giovane squinternata almeno quanto lui ci ha tenuto a rendermi suocera... E ora? Ora mi ritrovo l'adolescente di casa in preda agli sbalzi d'umore più allucinanti, in base a com'è andata la giornata o mugugna frasi comprensibili a lui soltanto o  è un fiume in piena e non la smette di parlare tutto il giorno a costo di ritrovarsi rauco!
L'ho scoperto "tappetino"..avete presente l'uomo tappetino? Quello che si presta a soddisfare qualunque richiesta avanzi la sua bella.. quello che cerca anche di prevenire ogni suo più piccolo desiderio? Quel tipo di uomo che insomma IO non ho mai avuto? Ecco..è mio figlio!
Mi consolo invitandovi a provare il rotolo dolce...

Questa base è una ricetta ipersupercollaudata di una mia amica, cuoca d'eccellenza, Ale, come suggerisce  lei potete farcirlo come meglio credete, nutella, panna, marmellata, crema... io ho optato per un ripieno di ricotta fresca e cannella :P
ROTOLO DI RICOTTA

  • 4 a temperatura ambiente (io le tengo sempre fuori dal frigo)*
  • 70 gr. di zucchero
  • 40 gr. di farina 00
  • 40 gr. di fecola di patate
  • 1 cucchiaino di lievito per dolci
  • buccia grattugiata di un limone (ho usato un piccolo limone)
  • leccarda da forno (oppure una comune teglia) da 60 cm
La leccarda è la teglia nera che danno in dotazione con il forno, avete presente, c'è la griglia del forno e poi quel ripiano nero che si chiama appunto leccarda. 
Chiarito questo punto, accendete il forno a 180°-200°. Montate a neve gli albumi e teneteli da parte, poi nella stessa ciotola montate a spuma i tuorli con lo zucchero, aggiungete la buccia del limone, poi a mano, con una spatolina, incorporate le farine setacciate con il lievito e da ultimo gli albumi montati a neve. Prendete un foglio di carta forno, bagnatelo e strizzatelo bene, distendetelo sulla leccarda, adesso versate piano piano il composto di uova e farina, stendetelo bene sulla leccarda aiutandovi con la stessa spatolina che avete usato prima. Infornate per circa dieci minuti. Ricordatevi che deve essere appena dorato, se cuoce troppo si spaccherà, se cuoce troppo poco non potrete avvolgerlo.. Una prova, oltre a quella dello stecchino è il rumore, poggiando un dito sull'impasto farà un rumore simile a quello di una spugna insaponata. Una volta cotto stendetelo subito su un canovaccio, ancora caldo**, togliete la carta forno, delicatamente, e arrotolatelo dentro al canovaccio. Lasciate che il dolce si raffreddi così. Una volta completamente freddo potrete srotolarlo e farcirlo per poi arrotolarlo di nuovo, facendo magari attenzione che la chiusura del rotolo stia sotto allo stesso.
In questo caso ho farcito il dolce con 600 g. di ricotta di pecora, 1 cucchiaino di cannella in polvere e 2 cucchiai di zucchero a velo. Con la ricotta vado sempre a gusto perchè non mi piace troppo dolce, si deve sentire la bontà della ricotta e non il sapore dello zucchero. Quindi regolatevi anche voi, secondo i vostri gusti.
Guarnite con zucchero a velo e una spolverizzata di cannella.
Note
*le uova a temperatura ambiente montano meglio e prima.
** Se aspettate che il rotolo si raffreddi purtroppo si romperà quando cercherete di arrotolarlo, il trucco per la perfetta riuscita è proprio quello di compiere questa operazione con il dolce appena sfornato.
Se lo provate fatemelo sapere :)
Un bacione e buon weekend :*

7 commenti:

  1. oddio, quando leggo i tuoi racconti già mi vedo tra 6-7 anni con i miei cuccioli adolescenti che faranno quello che fa tuo figlio... vabbè, mi consolerò anch'io con questo fantastico rotolo! Grazie:-))) e.... RESISTI!

    RispondiElimina
  2. Cara mia, hai visto che brutto essere suocere??? Hai visto che quello che dicevo è vero?
    Consoliamoci, va! :D
    P.s. Io il rotolo lo metto su un canovaccio cosparso di zucchero a velo, quando è caldo e lo arrotolo, così rimane morbido quando poi lo devo farcire da freddo :)

    RispondiElimina
  3. credo che il rotolo con la ricotta sia un must che tutti dobbiamo tenere nel nostro repertorio. bravissima e un abbraccio

    RispondiElimina
  4. goloso e invitante questo rotolo, un abbraccio SILVIA

    RispondiElimina
  5. questo rotolo mi fa venire l'acquolina in bocca!!!! mi piace molto l'idea della ricotta

    RispondiElimina
  6. deve essere squisito! mi piace prepare i dolci ma non ho mai fatto il rotolo...devo darmi una mossa!

    RispondiElimina
  7. Hey! This is my 1st comment here so I just wanted to give a quick shout out and say I genuinely
    enjoy reading through your posts. Can you suggest
    any other blogs/websites/forums that go over the same subjects?
    Thanks for your time!

    Stop by my web page; Risk of A stroke

    RispondiElimina

Grazie per aver letto fino a qui, qualora fossi uno spammer coreano, ti prego astieniti, non cliccherò sul tuo link, causa sfinimento..
Gli abbracci sono per tutti comunque :)