venerdì 10 maggio 2013

Frolla di ricotta... e scuse che non so trovare

Come si fa  a spiegare ad un figlio i motivi di un abbandono? Come si fa a dar voce alle mille domande che gli affollano la testa, che non lo fanno dormire la notte, che lo fanno vivere tra gioia e malinconia in un'eterna altalena? Come si fa a vederlo cacciare indietro le lacrime che fanno capolino suo malgrado agli angoli degli occhi, ancora oggi che mi guarda dall'alto..ormai quasi un uomo..
Mi riesce meglio scrivere ..a voce non trovo le parole..

Mio caro, carissimo bambino..la verità è che non so rispondere ai tuoi perchè, la verità forse è che non ci sono spiegazioni, non esistono parole che tu possa accettare..la verità è che tu in questa scelta di perpetua assenza non c'entri nulla, non hai colpe...
Sono certa di poche cose, ecco..penso che la perdita più grande è per chi non c'era a godersi il tuo diventare grande, che non c'era la prima volta che hai scritto da solo "ti voglio bene" .. che non ha mai visto i disegni in cui ti inventavi un papà sotto un albero d'arance e credevi ciecamente di aver viaggiato il mondo con lui..che non ha mai letto i tuoi fumetti demenziali..che non è mai stato costretto a subire le ramanzine del preside che racconta di canzoni rap e giochi d'ombre in classe..Non si è perso solo i compleanni e le giornate speciali, si è perso la tua intelligenza, la curiosità, la tua capacità di adattarti e sentirti a tua agio sia con bambini di un anno che con ultrasessantenni..Non c'era per sentire il racconto del tuo primo appuntamento, il tuo primo batticuore.. Che non c'è per provare l'orgoglio di rivedersi ragazzo in te..
Esserci è il vero grande privilegio, raccontarsi le giornate, incavolarsi, sentirsi incompresi e poi fare pace, ridere di tutto e di niente... ascoltare il tuo respiro mentre dormi e sperare per te in un futuro migliore...
Io il mio posto in prima fila nella tua vita lo voglio e l'ho voluto da quando eri ancora nei miei sogni, e non perchè io sia più brava ma perchè sono più furba ;)... Tu sei stato sempre un uomo anche a tre anni..tu hai le palle che mancano da altre parti, e supererai anche stavolta la delusione e ti accontenterai di avere una mamma che ti rompe le scatole, che non capisce una beneamata di videogiochi e compagnia bella, che ti fa prediche su prediche per convincerti a studiare di più... Una mamma un pochino noiosa, occhei... una mamma che ti ha incasinato la vita..ma questo passa il convento ;)
Sento dire spesso che la società è un posto talmente brutto che non bisognerebbe più mettere al mondo dei bambini.. Forse è vero, ma se non diamo al mondo una possibilità di diventare un posto migliore, per quale motivo dovremmo vivere questa vita? I bambini sono il bene più prezioso dell'umanità.
Per quanto mi riguarda non esistono motivi per privarsi dell'amore di un figlio volontariamente.. dai figli si riceve sempre più di quello che si da.. Certo i figli sono fatica, sono preoccupazioni..ma il prezzo che paghiamo è davvero poca cosa rispetto al grande privilegio di cui godiamo.. diamo una chance al mondo... Tu sei una chance ma sei anche molto più di questo.. e quando un  giorno prenderai tuo figlio in braccio capirai meglio quello che cerco di dirti, l'amore arriverà a riempirti il corpo e la mente e da quel momento tu non sarai più solo tu, diventerai un "noi" e inizierai a giocarti la tua possibilità di crescere o meno una brava persona...
Frolla di ricotta
ricetta di Alessandra Gennaro

per 10 persone

per la base
3 hg di ricotta
3 hg di farina 00
250 g di burro 

buccia di un limone grattugiata
1 cucchiaio di zucchero

per il ripieno
400 g di ricotta
400 di zucchero a velo 
2 tuorli piccoli
rum (almeno mezzo bicchierino)

un paio di cucchiai di pasta d'arancia (facoltativi - io li ho messi)


Preparare la base come una normale frolla, mescolando tutti gli ingredienti e lasciar riposare per un'oretta in frigo.
Per il ripieno, montare la ricotta con lo zucchero, aggiungere i tuorli uno ad uno, sempre montando e infine il liquore.
Con 3/4 della pasta rivestire uno stampo da crostata imburrato ( dai 26 ai 28 cm di diametro), riempirlo con la crema e con il resto della pasta fate la griglia
In forno a 180 gradi per almeno 30 minuti. (io ho impiegato quasi 50 minuti)
Sformarla da fredda e spolverizzare con zucchero a velo
E' migliore il giorno dopo.


La variante che vedete nella foto in basso è farcita con marmellata di fragoline di bosco fatta in casa.
La griglia delle crostatine è ottenuta con un rullo speciale, acquistato insieme agli stampi qui 

Il mio consiglio è quello di provare questa ricetta... una crostata decisamente BUONA!!

19 commenti:

  1. brava Ginestra...e lui lo sa che tu sei sempre vicino a lui a compensare la mancanza di quel lui....un caro carissimo abbraccio da mamma a mamma

    RispondiElimina
    Risposte
    1. e me lo prendo proprio questo abbraccio perchè ne ho bisogno ..un bacio amica mia

      Elimina
  2. Cara mia,mi hai fatto tanto piangere...sei una mamma forte e riuscirai a colmare anche quel suo piccolo vuoto con tutto il tuo amore!ti abbraccio forte forte!!!

    RispondiElimina
  3. arrivata qui per scoprire la tua ricetta (che mi segno e rifarò perchè mi sembra perfetta per i miei gusti) e mi emoziono nel leggere il tuo post, essendo figlia di una stupenda mamma e di un padre che non ha il senso paterno ora che mi rritrovo con una voglia matta di diventare io mamma...
    complimenti per la mamma che sei stata e sei per tuo figlio,
    ti farò sapere quando faccio la frolla ok?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Valentina, si ci tengo a sapere cosa ne pensi..mi raccomando :)

      Elimina
  4. Tuo figlio é fortunato ad avere una mamma come te..hai scritto delle cose bellissime.. profonde..commoventi! Posso prendere una fetta di questa fantastica torta??
    Buona serata.

    RispondiElimina
  5. Sono commossa anzi di più,sono davvero molto contratta hai scritto un post molto molto personale e profondo,ho sentito il tuo amore,la tua forza e la determinazione di mamma,amica...tutto!
    La tua ricetta è davvero gradevole ed accattivante ma stasera in primo piano c'è una grande Donna.....complimenti.
    Z&C

    RispondiElimina
  6. Carissima... sai quanto ti stimo come amica, come donna ma soprattutto come mamma...!!! Se non fossimo così lontane, sarei gia' li ad abbracciarti forte... e a pretendere una fetta di crostata!!! Un bacio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Nadia, mi dispiace molto di questa lontananza, mi prendo i tuoi abbracci e li ricambio lo sai!

      Elimina
  7. gli uomini si privano spesso dell'amore dei figli, quasi fosse un optional, ed io ne conosco uno.....ho cercato di resistere, di far crescere mio figlio affinche affrontasse questo dolore con piu' forza ma, la vendetta di quell'ignobile essere è stata l'assenza totale dalla vita del figlio. Il tuo dolore è il mio, la tua forza è la mia.....non sei sola e sei infinitamente in gamba.....
    otiima questa torta e te la copio subito!!!!

    RispondiElimina
  8. Carissima, hai ragione su tutta la linea e io ho avuto il piacere, grazie a questo etere meraviglioso, di conoscervi e di apprezzarvi, te e il tuo splendido figlio. Se è così meraviglioso è soprattutto merito tuo, con tutte le tue prediche, la tua inabilità a giocare ai videogame, al tuo essere noiosa, come solo le mamme brave sanno esserlo!
    Splendida ricetta, splendido post!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Stefania, tesoro, sai che sei forse l'unica insegnante che conosco che parlando di mio figlio mi attribuisce dei meriti e non delle colpe? :D
      Come mi fanno bene queste parole.. lo "splendido figlio" ti ha già virtualmente donato il cuore :*

      Elimina
  9. Auguri per questa bellissima festa,sei una mamma forte e coraggiosa.
    Un caro abbraccio e un brava per questa semplice ricetta, dal cuore dolce come quello delle mamme.

    RispondiElimina
  10. Ciao cara, ci hai fatto commuovere. Ma la tua forza ci dà coraggio, e deve essere da esempio. Continua così.
    Un abbraccio strettissimo.
    V.

    RispondiElimina
  11. Tu sei la donna e mamma più furba e dolce del mondo! :*

    RispondiElimina

Grazie per aver letto fino a qui, qualora fossi uno spammer coreano, ti prego astieniti, non cliccherò sul tuo link, causa sfinimento..
Gli abbracci sono per tutti comunque :)