venerdì 28 giugno 2013

I dolci di Adele Di Mauro

 In tutte le famiglie abbiamo almeno un'amica che cucina meravigliosamente, i cui piatti diventano leggenda, nella mia famiglia, in particolare tra amici e parenti mi ritrovo circondata da persone che cucinano in maniera eccellente, ora lo dichiaro qui, pubblicamente, non ho mai potuto assaggiare una torta, un dolcino, un budino, un biscottino...insomma niente preparato dalla signora Adele, un amica carissima della famiglia della mia carissima amica...l'ingiustizia è evidente, e che bisogna porre riparo pure..tuttavia le leggende sulla squisitezza dei sui suoi dolci arrivano immancabilmente alle mie orecchie e almeno questa volta è arrivata pure una ricetta, io ve la riporto così come mi è stata data, una torta margherita perfetta resa speciale da una crema a crudo assolutamente fuori dall'ordinario..
Se Adele volesse essere così carina da darmi il suo numero io sarei intenzionata a creare una rubrica a suo nome ;) e non aggiungo altro...passo alla ricetta, pensata anche come monoporzione :) gli stampi sono in vendita qui


la Torta al limone di Adele
Ingredienti:
250 gr. di burro morbido*
250 gr. di zucchero
300 gr. di farina 00
4 uova a T.A.
20 ml di latte tiepido
1 bustina di lievito
sale un pizzico

Si comincia montando il burro con lo zucchero, a questo proposito io preferisco usare burro* freddo e non morbido perchè secondo me monta meglio, comunque la ricetta prevede il burro tirato fuori dal frigo. Una volta montato unite 2 uova e continuate a montare, dovreste ottenere una crema come quella che vedete in foto

Come vedete l'aspetto è quello di una crema e non di "ricotta", questo per darvi l'idea di cosa si intende con "montare il burro", e lo scrivo perchè è una delle domando che mi rivolgete più spesso.  Una volta aggiunte le due uova, aggiungete la metà della farina tutto d'un colpo,il pizzico di sale e fate andare le fruste fino ad incorporarla, poi aggiungete le altre due uova e l'altra metà della farina, amalgamate e a questo punto sciogliete il lievito nel latte tiepido e aggiungetelo al composto.
Infornate in una teglia da 26 cm di diametro a 180° per circa 40 minuti, vale sempre la prova stecchino.
Una volta sfornata la torta fatela raffreddare rivoltandola su un vassoio con i bordi leggermente rialzati e nel frattempo preparate la "crema" con cui andrete ad impregnare tutta la superficie del dolce.
Ingredienti per la "crema"
100 gr. di burro fuso
2 uova intere
300 di zucchero
il succo di 6 limoni
1 pizzico di sale
Procedimento
Frullate tutti gli ingredienti insieme e versateli sulla torta, avendo l'accortezza di togliere la calotta del dolce per consentire al liquido di penetrare meglio, fate in modo che la crema venga cosparsa su tutta la superficie della torta, attenzione quindi ai lati del dolce, siccome si presenta liquida aspettate che il dolce la riassorba un pochino, prima di finire di versarla tutta. L'aspetto non è quello di crema, sembra quasi una maionese dolce un po' impazzita, il sapore e di limone, assolutamente "limonosa", fresca e adatta ad essere consumata al termine del pasto :)
Va tenuta in frigo 24 ore e consumata nel giro di un biz per via delle uova a crudo.
Il sapore vi stupirà credetemi, basta solo superare l'idea che state usando uova a crudo e pensare piuttosto al fatto che sia una specie di maionese :D
Nelle monodosi, ho accompagnato le tortine con una marmellata homemade di fragole di Marsala.
Vi auguro buon week end e ci rivediamo su questi schermi con la prossima ricetta :*





2 commenti:

Grazie per aver letto fino a qui, qualora fossi uno spammer coreano, ti prego astieniti, non cliccherò sul tuo link, causa sfinimento..
Gli abbracci sono per tutti comunque :)