lunedì 5 agosto 2013

pomodorini ripieni e "autore cercasi"

Ve lo dico, i complimenti di solito mi imbarazzano, non so gestirli, rispondo balbettando qualche frase di circostanza e poi cambio discorso, capita però, credo, nella vita di ogni donna di gradire gli apprezzamenti del marito, voglio dire, dovrebbe essere la normalità, ricevere qualche bel commento dal proprio compagno di vita... Io vivo con un uomo che al massimo, quando proprio è in vena di carinerie, mi dice che "sono un mostro a posteggiare, davvero, daresti dei punti pure ad uomo".. della serie "che cosa vuoi di più dalla vita!"...Devo ammettere d'aver pensato a trovare qualcuno disposto a scrivergli "i testi", che so, magari "Come stai bene oggi.." oppure dopo il quarto piatto di pasta "sai, era molto buona, grazie", ogni tanto non mi dispiacerebbe un "come farei senza di te" ..l'ho detto!
Che c'è di male ad esprimere i propri sentimenti? E se, non ci possiamo fare nulla, non è proprio il tipo bravo ad esprimerli, allora che menta!!! Spudoratamente!! Davvero!
Non c'è bisogno di dire, "ti si sono ammosciate le cosce",  basta far finta di niente e dire "come sei morbida!"... vogliamo provare??

Pomodorini ripieni
1 kg di pomodori del tipo "piccadilly" (o cmq sodi e non troppo grandi)
2 cucchiai di capperi
3 acciughe dissalate e diliscate
qualche filo di erba cipollina
1 ciuffetto di menta
1 ciuffetto di prezzemolo
1 ciuffetto di origano (io ho usato il mio fresco)
1 spicchio d'aglio intero
50 gr. di parmigiano
70 gr. di pangrattato circa

Lavate e asciugate i pomodorini, tagliateli a metà nel senso della lunghezza, svuotateli e adagiateli su una leccarda rivestita di carta forno. In un padellino, versate l'olio extravergine, le acciughe, lo spicchio d'aglio e i capperi. Accendete la fiamma, a fuoco vivace, sminuzzate le acciughe con l'aiuto di una spatola di legno, devono sciogliersi letteralmente in una cremina, fate andare il soffritto, poi aggiungete parte delle erbe aromatiche tritate finemente e infine il pangrattato (lasciandone da parte un pochino da spolverizzare sui pomodori). Cuocete cinque minuti, poi spegnete e riempite con questo composto i pomodorini, preriscaldate il forno a 200°, adesso grattugiate il parmigiano sui pomodori e spolverizzate con il pangrattato e il resto delle erbe triturate. Infornate per circa 20-25 minuti, dipende dal forno.
Provateli e poi vedrete se non diventeranno peggio delle ciliegie, uno tira l'altro!
Buona serata e alla prossima ricetta

6 commenti:

  1. Ecco, possiamo inventarci un nuovo lavoro e magari faremo mogli felici e mariti "gentili"! :D
    Sei uno spasso!

    RispondiElimina
  2. non dire a me queste cose sugli apprezzamenti ... mio marito si alza e dato che io sono alta 1,52 mi dice "buon giorno tappino"" questo a detta di lui è il suo modo di far intendere il suo amore :))... buonissimi questi pomodorini me la segno subito

    RispondiElimina
  3. Che bontà i pomodorini!! Devo provare a farli!!

    Ps. prova a dirlo chiaramente a tuo marito, magari è la volta buona che lo capisce ;)

    RispondiElimina
  4. Non vado matta per le smancerie, ma dopo 35 anni di vita insieme spero ancora che il mio lui cambi.Chissà se ci sarà questo miracolo!Nel frattempo me lo tengo stretto, le sue positività sono altre.
    Questa estate non ho preparato pomodori ripieni, mi salvo subito la tua versione.
    Buona serata

    RispondiElimina

Grazie per aver letto fino a qui, qualora fossi uno spammer coreano, ti prego astieniti, non cliccherò sul tuo link, causa sfinimento..
Gli abbracci sono per tutti comunque :)