giovedì 28 novembre 2013

Ruffle cake al cioccolato

Ci sono poche cose nella vita che riescono a darti conforto, dopo aver visto, praticamente in diretta su facebook, tuo figlio girare in pigiama per la scuola... non è uscito in pigiama da casa se è questo che state pensando.. Ha semplicemente indossato il pigiama per fare un pochino di cabaret a scuola, per riprendersi dalle immense fatiche dello studio :-/ il nostro novello "Rosario Fiorello" si è prestato alle foto e ai tag degli amici, che hanno opportunamente condiviso su Fb, gentilissimi eh, così due secondi dopo ho visto le foto...e mi è scoppiato un mal di testa feroce, aspettandomi la telefonata della Preside da un momento all'altro..la telefonata non è arrivata, vado a prenderlo come al solito e non mi arriva alla macchina in pigiama?!! Credo di aver capito per la prima volta come si sente uno struzzo, ho provato un'irrefrenabile impulso di mettere la testa sotto un "sanpietrone" e invece ho dovuto farlo salire in macchina e..cosa ancora più agghiacciante ho dovuto ascoltare la cronaca della giornata "fantastica".. Scalpo Reciso, impigiamato, si è fatto il giro delle classi e della segreteria, un gran ridere dice lui..insomma.. avete capito come mi sento? Lunedì ci sarà l'incontro scuola famiglia e sarei disposta a pagare chiunque volesse presentarsi al posto mio..
Ergo ho bisogno di qualcosa di estremamente confortante.. una torta al cioccolato, umida, morbidissima, gustosa, "voluttuosa" e "goduriosa" potrebbe andare bene :D

Ricetta:
Oggi vi do la ricetta di una delle torte più facili della terra!
Ingredienti:
380g di zucchero
210 g di farina 00
75 g di cacao
2 cucchiaini di bicarbonato
1 cucchiaino di lievito
1 cucchiaino di sale
2 uova
230 g di latticello (se non lo trovate mescolate latte e yogurt bianco in pari quantità)
2 tazzine di caffè
130 ml olio di girasole
1 cucchiaino di vaniglia o cannella come preferite
 Procedimento
Preriscaldate il forno a 180°, imburrate e infarinate due teglie da 20 cm di diametro o una da 24 alta 7 cm.
Miscelate tutte le polveri della ricetta (zucchero, farina cacao, bicarbonato, lievito, sale) aggiungete adesso tutti i liquidi, (latticello, caffè, vaniglia, uova, olio) sbattete per circa due minuti con un frullino. L'impasto si presenterà molto liquido, non preoccupatevi, versatelo nella teglia e infornate per circa 40 minuti o anche più. Vale sempre la prova stecchino, quando esce asciutto la torta è pronta.
Una volta sfornata, sformata e lasciata raffreddare potrete decorarla e farcirla come più vi piace, considerate però che questa torta è strepitosa mangiata anche così in purezza guarnita semplicemente con lo zucchero a velo.
Io l'ho usata come base per esercitarmi in questa tecnica di decorazione, ho usato una sacca da pasticcere e mezzo kg di ganache al cioccolato e ho creato queste onde, questa tecnica si chiama "ruffle".
Con questo dolce partecipo al contest di Rossina
A presto :*


4 commenti:

  1. Tuo figlio è un genio! Ha del coraggio e non si può negare! Penso di capire come puoi esserti sentita vedendolo in pigiama! Io ho un fratello che ha fatto patire le pene dell'inferno a mia madre! La torta è magnifica e sembra golosissima! Complimenti!
    Un abbraccio Giudy

    RispondiElimina
  2. Ho da poco provato a riprodurre la Ruffle cake al cioccolato , però non trovo la tua ricetta per la ganache al cioccolato , potresti cortesemente darmela, sembra davvero ottima. Grazie ancora e continua così
    Baci

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Gisella, vuoi dirmi che non ho mai pubblicato la ricetta della ganache?? Sono senza speranza! Dunque, ti do le dosi per un litro, considera che per avere una ganache come quella della ruffle, una ganache sostenuta tanto da poter essere utilizzata con la sac a poche, devi utilizzare solo ciocco fondente, 650 g di cioccolato, 1 l di panna (va bene anche quella vegetale) e circa 90/100 g di burro, che ti servirà a renderla lucida. Riscalda la panna fino quasi a bollore, poi versa il burro e il cioccolato tritato, mescola bene, fino ad ottenere una crema lucida e densa. Aspetta che si raffreddi completamente e poi monta con la frusta, bene bene. Con l'aiuto di una spatola rivesti la torta con uno strato sottile di ganache, e metti il resto della glassa dentro una sacca, decora et voilà! Se non sono stata chiara fammi sapere. Baci

      Elimina

Grazie per aver letto fino a qui, qualora fossi uno spammer coreano, ti prego astieniti, non cliccherò sul tuo link, causa sfinimento..
Gli abbracci sono per tutti comunque :)