giovedì 22 maggio 2014

Master Foodie Catania - mi sono ripresa

La signora bionda che vedete accanto a me, è Alessandra Verzera, direttrice del periodico di informazione enogastronomica Scelte di Gusto, e presidente della giuria critica di Master Foodie, mi sta consegnando la mia divisa da chef :D come vedete dalla foto, gongolo :D
Il 12 Maggio scorso, una vita fa, ormai, le cinque foodblogger selezionate dal team di Master Foodie si sono sfidate a suon di piatti tipici presso il ristorante Minà, alla Vecchia Dogana, una giornata carica di emozioni, che ufficialmente inizia intorno alle 15, in un pomeriggio caldissimo.
Io, Francesca, Therese, Pinella, ed Elena siamo emozionate, veniamo accolte dal titolare del Minà, il signor Antonio Bivona, un signore simpaticissimo, un personaggio davvero particolare, ironico e arguto solo come una persona seria riesce ad essere, ci offre un sorbetto freschissimo perchè si accorge che tra il caldo e l'emozione abbiamo la gola secca, poi ci accompagna nelle cucine, ci cambiamo, indossiamo le divise e comincia l'avventura. Qui sotto vedete uno dei momenti giocosi, io fotografo Pinella che mi sta fotografando :D ...
Una volta cominciato a cucinare, come prevedevo, la tensione si è sciolta, eravamo tutte concentrate a fare del nostro meglio, abbiamo fatto squadra, tra una risata e un assaggino (parlo per me per quanto riguarda l'assaggino). In cucina sono arrivati anche i fotografi, che mi sento di ringraziare perchè hanno davvero rispettato la nostra scarsa confidenza con l'obbiettivo, ci hanno lasciato lavorare in tranquillità pur portando avanti il loro compito. Grazie a Vincenzo Leone che ha realizzato le riprese video, e Domenik Giliberto per le fotografie. Il video della serata lo trovate qui, e qui le interviste :D


E se non vi sembro ridicola con il cappellino, e se non mi trovate agghiacciante durante l'intervista il merito è tutto loro e di Gilda Sciortino, giornalista e scrittrice, palermitana, da sempre impegnata a diffondere la cultura antimafia nel nostro territorio, autrice di "Uomini di Scorta", prestatasi al progetto Master Foodie con entusiamo, grazie a Gilda ci siamo sentite protette e accolte, ci siamo lasciate andare proprio come tra amici, sono stata felice di averla conosciuta.
Veniamo in sala adesso, apro io la cena, con l'antipasto, arancini allo zafferano e alla brontese e pomodorini ripieni, i miei arancini sono stati gustati, vi faccio solo alcuni nomi, da Peppe Giuffrè, chef stellato, presidente della giuria tecnica, da Marella Ferrera, stilista catanese conosciutissima, nostro fiore all'occhiello, dDaniele Sgroi per il Gambero Rosso, da Rosetta Cartella, Accademia Italiana della Cucina... insomma ad un certo punto stavo male... Qui sotto vedete la foto scattata al mio piatto, con un cellulare, proprio da Peppe Giuffrè. 

La cena è andata avanti, un piatto dietro l'altro, una serate divertente organizzata egregiamente dall'art director Ciccio Vitale, che nella vita fa anche il ristoratore, oltre a preoccuparsi di dilettare il pubblico in sala, ci ha supportate in cucina, ci ha tranquillizzate..insomma anche a lui vanno i nostri più sentiti GRAZIE!
io, Therese e Ciccio


Il momento della premiazione, si aggiudica la coppa Elena Benfante del blog la Montagna Incantata, con un buonissimo burger di mare con salsa di mandorle, un piatto che ha raccolto il plauso del pubblico in sala e delle due giurie, tecnica e critica.
Si passa ai ringraziamenti, per averci fatto vivere un'esperienza particolare ed unica, per la caparbietà nel portare avanti un progetto complesso e difficoltoso come è Master Foodie, per la volontà di voler far conoscere le eccellenze enogastronomiche del nostro territorio, per aver deciso di veicolare questo messaggio attraverso i food blog, per fare tutto questo con un sorriso grande come il sole.. ringrazio Alessandra Verzera, ideatrice del gioco, e direttrice di Scelte di Gusto. Ringrazio Andrea Piovesan, editore di Scelte di Gusto, per la simpatia, l'aiuto, il sostegno, l'abbraccio e le belle parole che ha speso per me :D
Ringrazio Antonio Bivona, titolare del Minà perchè senza di lui, senza la sua totale disponibilità, professionalità ed esperienza, molti dei piatti, potenzialmente non sarebbero nemmeno potuti arrivare in sala. 
GRAZIE!
Adesso si ritorna alla realtà, l'esperienza si è conclusa, sono tornata a cucinare per passione :)
Chiudo citando Peppe Giuffrè, un uomo il cui genio in cucina è pari solo alla sua modestia, con una frase che racchiude il senso di una gara gastronomica come è Master Foodie
"C'è un'isola che produce capolavori, noi desideriamo farli conoscere" 
a presto.



3 commenti:

  1. Che sei bella!
    Complimenti per l'esperienza fatta.

    RispondiElimina
  2. Miss Sorriso sicuramente sei stata tu....

    RispondiElimina
  3. complimenti di cuore ... deve essere stata una bellissima esperienza ..un abbraccio simmy

    RispondiElimina

Grazie per aver letto fino a qui, qualora fossi uno spammer coreano, ti prego astieniti, non cliccherò sul tuo link, causa sfinimento..
Gli abbracci sono per tutti comunque :)