martedì 1 settembre 2015

Vacanze in Sicilia prima parte

Primo giorno ufficiale di lavoro, sono appena rientrata da una settimana di sole e mare tutto siciliano, e il blog reclamava attenzione, per cui, eccomi qui. Come state tutti? Io mi sento pronta a ricominciare :D
Queste vacanze mi hanno costretta a dire addio alla mia amatissimissimissima reflex, colpita da un onda anomala sul pedalò, dove la sottoscritta in un poco probabile equilibrio cercava di immortalare la bellezza dei luoghi, immagino quindi che mi vedrò costretta per un po' a pubblicare vecchie foto o al massimo qualche scatto fatto con il cellulare... mi viene da piangere.. sono sicura che chi ha la fissa con le foto food come me, capirà come mi sento :((
Prima di scrivervi la ricetta volevo farvi vedere qualche immagine della meravigliosa costa che ho visitato in compagnia della mia famiglia. Abbiamo girato un pochino di posti compresi tra Tindari e Cefalù, e ne siamo rimasti davvero estasiati.
Per chi non la conoscesse, consiglio assolutamente il tratto di spiaggia di Marinello, nella laguna meravigliosa che, da sotto il promontorio dove si erge il Santuario di Maria SS.ma del Tindari, la Madonna Nera, si estende a formare un braccio sul mare, riserva naturalistica, è senza ombra di dubbio una tappa obbligata.

 Il laghetto Marinello, proprio sotto il promontorio di Tindari
La vista dall'alto del golfo di Patti al tramonto
L'acqua sembra cristallo fuso
E se non avete portato acqua a sufficienza o siete preda di un certo languorino, niente paura, c'è chi si attrezza al meglio per fornire i servizi anche nella riserva :D
Negli altri post vi mostrerò altre foto e vi segnalerò anche qualche posticino dove poter mangiare senza star male :D Intanto provate questa ricetta e poi ditemi :D
ZUCCHINE RIPIENE VEGETARIANE
per 4 persone

  • 4 zucchine lavate e tagliate esattamente a metà
  • 200 g di ricotta di pecora (usate il tofu sbriciolato se le preferite vegan)
  • 50 g di olive verdi o nere secondo i gusti
  • 2 cucchiai di pecorino grattugiato (facoltativo per i vegani)
  • 1 cucchiaio di pepe rosa
  • 1 cucchiaio di semi di zucca (o sesamo o lamelle di mandorle o granella di nocciole)
  • 1 cucchiaio di menta fresca triturata
  • 1/2 cucchiaio di coriandolo in polvere
  • 4 cucchiai di pangrattato

Scavate le zucchine con l'apposito attrezzo o con un coltellino in maniera da togliere tutta la parte dei semi, fatele bollire in acqua salata, per circa 6 minuti. Poi con l'aiuto di una schiumarola o di pinze da cucina, toglietele dall'acqua e lasciatele asciugare con la parte scavata rivolta verso il basso su una tovaglietta. Intanto mescolate la ricotta con la metà del pecorino, le olive tagliate in piccolissimi pezzetti, il pepe rosa, la menta e il coriandolo. Riempite ogni barchetta di zucchine con la farcia a base di ricotta, cospargete con i semi di zucca e il pangrattato mescolato al restante pecorino, disponetele su una teglia coperta di carta forno, versateci sopra un filo di olio extravergine di oliva e infornate a 180° per circa un quarto d'ora.  Alla prossima ricetta. Baci.





1 commento:

  1. Ciao, mi dispiace dello spiacevole inconveniente...i luoghi che hai descritto li conosco benissimo...sono i miei, che spettacolo, vero?
    Ottima preparazione!!!

    RispondiElimina

Grazie per aver letto fino a qui, qualora fossi uno spammer coreano, ti prego astieniti, non cliccherò sul tuo link, causa sfinimento..
Gli abbracci sono per tutti comunque :)